Una spaccatura di 10 chilometri. Così il Monte Vettore è stato lesionato dai terremoti

Loading the player...

I terremoti che da agosto stanno colpendo il centro Italia hanno avuto epicentro nei Monti Sibillini, un massiccio montuoso che si estende tra Umbria, Marche e Lazio. Sul Monte Vettore, la cima più alta della zona, si è aperta una spaccatura sulla superficie terrestre di oltre 10 chilometri di lunghezza. Lo scalino varia tra i 20 e i 50 centimetri.

 

Le immagini sono state tratte da un video pubblicato su YouTube da Fabio Silvestri. Per vedere il video integrale basta cliccare qui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi