Tre motivi per cui Hillary Clinton potrebbe perdere le elezioni - VIDEO del giorno

La giornalista della BBC Rajini Vaidyanathan intervista esponenti politici e addetti alla campagna di Hillary e traccia i punti critici della candidata democratica alla Casa Bianca
Hillary Clinton è entrata nella storia come la prima candidata donna di uno dei principali partiti americani a correre per la Casa Bianca, e ha riscosso grande supporto tra le donne e le minoranze. Ma numerosi ostacoli la separano dalla Stanza ovale. La giornalista della BBC Rajini Vaidyanathan intervista esponenti politici e addetti alla campagna di Hillary e spiega quali sono i tre motivi per cui potrebbe perdere le elezioni.

 

Il primo, naturalmente è il suo avversario: Donald Trump. Il messaggio del repubblicano “Make America Great Again” ha convinto milioni di elettori, mentre quello di Clinton non sembra altrettanto chiaro. Il secondo punto critico è proprio lei: Hillary Clinton ha un grande sostegno all’interno del partito democratico ma molti americani non si fidano di lei. A renderla malvista agli occhi degli statunitensi sono in particolare le questioni sollevate dalla commissione parlamentare su Bengasi, per la morte di quattro persone durante l'attacco al consolato Usa nella città libica. E naturalmente lo scandalo delle e-mail. La storia, secondo Vaidyanathan, è il terzo elemento che potrebbe svantaggiare Clinton. È incredibilmente raro per un partito americano vincere tre mandati di seguito. L’ultima volta che è successo era il 1988 con Bush.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi