Grillo liberista

Sceglie seccamente un impianto liberista, filopadronale, dalla parte di chi sta facendo i danni

Grillo liberista

Beppe Grillo (foto LaPresse)

“'Il Movimento 5 stelle sceglie di stare dentro ad un quadro liberista, come è quello del gruppo dell’Alde. Sceglie seccamente un impianto liberista, filopadronale, dalla parte di chi sta facendo i danni. […] Il punto che vedo io a prescindere dal punto di vista che si può dare sulla vicenda greca, è che l’Italia è un paese molto più potente della Grecia e quindi può fare anche quello che al governo greco non è stato possibile. E per questo serve una formazione unitaria di sinistra, il cui nodo centrale è l’anti-liberismo, la fuoriuscita da politiche che accomunano Renzi, Salvini, che è un nazionalista liberista, e a questo punto, con la scelta del Movimento 5 stelle, anche Grillo”.

 

Paolo Ferrero, segretario nazionale Rifondazione comunista, intervista a Intelligonews, 9 gennaio 2017

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi