Il liberismo di Facebook combattuto con Facebook

Oggi la vera dittatura da contrastare è quella delle multinazionali americane che ci hanno inglobato in un universo di consumo dal quale è diventato quasi impossibile sottrarsi.

(…) Oggi la vera dittatura da contrastare è quella delle multinazionali americane che ci hanno inglobato in un universo di consumo dal quale è diventato quasi impossibile sottrarsi. Ma è questa la responsabilità che sento come autore, quella di dar vita a segni in conflitto con la dipendenza da YouTube o da Facebook, quella di convincere la Rai della necessità di non inseguire i modelli di MTV e di Discovery Channel o delle televisioni a pagamento, di quella che io chiamo la televisione a pezzi. (…)

 

Michele Santoro, Facebook, 2 ottobre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi