Ecco la bestia nera dei magistrati belgi

Io sostengo che il neoliberismo sia una forma di fascismo perché l’economia ha letteralmente assoggettato i governi dei paesi democratici ma anche ogni singola riflessione di noi cittadini.
 Ecco la bestia nera dei magistrati belgi

Io sostengo che il neoliberismo sia una forma di fascismo perché l’economia ha letteralmente assoggettato i governi dei paesi democratici ma anche ogni singola riflessione di noi cittadini. Lo stato adesso è al servizio dell’economia e della finanza che lo trattano come un’entità subordinata e che gli impartiscono ordini fino a mettere in pericolo il bene comune. (…) Ogni forma di totalitarismo è innanzitutto una manipolazione del linguaggio e, come nel romanzo di George Orwell, il neoliberismo ha la sua neolingua e i suoi elementi comunicativi che gli permettono di deformare la realtà.

 

Manuela Cadelli, Presidente dell’Associazione sindacale dei Magistrati belgi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi