Il modulo Mannoni

Addio polemiche roventi nella nightline del Tg3. Il conduttore ormai ama scivolare sulle curve ed evitare le buche più dure

Il modulo Mannoni

foto LaPresse

"Linea Notte, il racconto della giornata". L’ingresso in scena come se arrivasse da lontano. La pausa tra le parole da performer consumato, l’attimo finto d’esitazione in cerca della telecamera, che invece per ogni attore significa: a me gli occhi. Ogni tanto, sul divano, tra le chiacchiere di fine giornata, uno dei due dice: “Ah, c’è Mannoni”. E’ un trapasso morbido verso la notte. La sit-com rassicurante dopo la giornata. Piana piana, piano piano. Niente adrenalina, prima di dormire. Piace a...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • romamor

    16 Giugno 2017 - 18:06

    E finché dura, ringrazio!

    Report

    Rispondi

Servizi