La banda ultra larga in Italia c'è. Ecco dove

Il nuovo sito di Open Fiber creato da Mashfrog Group permette facilmente di capire quali zone del paese sono già coperte dalla Bul

La banda ultra larga in Italia c'è. Ecco dove

Foto via Flickr

Era l'ottobre del 2014 quando il governo pubblicò la Strategia per la Banda ultra larga in Italia, ossia il piano nazionale per adeguarsi alle direttive dell’Agenda Digitale Europea in tema di incremento delle capacità di invio e ricezioni dati e la conseguente potenziamento della velocità di connessione. Ora questo piano vede i primi frutti, grazie a Open Fiber che sta allargando la realizzazione, gestione e manutenzione della rete in fibra ottica: Milano, Torino, Bologna e Perugia sono già cablate totalmente ed entro la fine del 2017 lo saranno anche altre città tra cui Bari, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Palermo e Venezia.

 

Ora affacciarsi alla banda ultra larga sarà ancora più semplice. L'azienda infatti ha rinnovato la sua presenza in rete con un sito semplice, immediato e facile da consultare, creato da Mashfrog Group, che cura anche l’intera strategia di comunicazione online e gestione delle identità digitali collegate. Grazie a una mappa georeferenziata delle città cablate e in corso di cablaggio, gli utenti potranno facilmente verificare la copertura navigando semplicemente la mappa o effettuando la ricerca dell’indirizzo con l’apposito form.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi