Il marketing geniale di Ikea: rinomina i suoi prodotti in base alle ricerche Google

Il colosso svedese si è inventato Ikea Retail Therapy: è così che un comunissimo divano letto è il risultato della ricerca "Il mio partner russa". 

Ikea Retail Therapy

Dire che il marketing fa la differenza suonerà pure banale, ma fotografa la realtà meglio di un “non esistono più le mezze stagioni” qualsiasi. Ikea, in questo senso, continua a fare scuola. Mentre l'Italia assiste al limite dell'impotenza all'invasione capitalistica francese, il colosso svedese non si adagia sugli allori dei suoi successi e continua a penetrare il mercato con campagne pubblicitarie che fanno leva sul pane quotidiano della gente. In virtù dell'intuizione dell'agenzia di comunicazione Akestam Holst, Ikea ha rinominato i suoi prodotti in base alle ricerche più comuni su Google in materia di problemi relazionali. Una genialata che confluisce in Ikea Retail Therapy.

La landing page è del tutto identica al tradizionale sito Ikea. Solo che, ad esempio, un divano letto diventa il risultato della ricerca “il mio partner russa”.


Allo stesso modo, un comunissimo armadietto a chiave è il risultato della ricerca “mia sorella ruba la mia roba”. Si potrebbe continuare all'infinito, ma il cuore della geniale “terapia” svedese è servito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi