Totti, il numero 10 di Roma

Il 28 maggio, allo stadio Olimpico, il capitano della Roma giocherà la sua ultima partita con la maglia giallorossa. Tutti i numeri della carriera del Pupone

Totti, il numero 10 di Roma

Foto LaPresse

1993 – Il 28 marzo, all’età di 16 anni (è nato il 24 settembre 1976), ha esordito in Serie A durante i minuti finali di Brescia-Roma. Partita vinta dai giallorossi 2-0.


– Gli scudetti vinti dal capitano giallorosso nella sua carriera, stagione 2000-2001. Nel suo palmares anche due Supercoppe e due Coppe Italia.

 

58 – Le presenze con la Nazionale maggiore con cui ha esordito il 10 ottobre 1998 (Italia-Svizzera 2-0, gara valida per le qualificazioni europee). Con la maglia azzurra ha segnato 9 gol, vinto il Mondiale in Germania nel 2006 e conquistato il secondo posto agli Europei del 2000.

 

26 – Le reti segnate nella stagione 2006-2007 (4 rigori). Grazie a quei gol Totti diventa capocannoniere della Serie A e vince la Scarpa d'oro, premio assegnato all'attaccante più prolifico d'Europa.

 

2006 – Il 19 febbraio, durante la gara contro l’Empoli, un’entrata del difensore Richard Vanigli gli provoca la rottura del perone. Qualcuno parla addirittura di fine della carriera. Ma il capitano giallorosso recupera dall’infortunio e gioca i Mondiali in Germania.

 

2014 – Il 25 novembre, contro il Cska Mosca, Totti diventa il più anziano giocatore ad aver segnato in Champions League, a 38 anni e 59 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi