Bici in Riviera. I numeri della Milano-Sanremo

Si corre la 108esima edizione della Classicissima. Quello che c'è da sapere per capire cosa dicono i telecronisti durante la corsa

Bici in Riviera. I numeri della Milano-Sanremo

Foto LaPresse

108

Sabato 18 marzo si correrà la 108esima edizione della Milano- Sanremo. Gli italiani finora hanno vinto in 50 occasioni. L’ultimo successo tricolore è però lontano 11 anni. Era il 2006 e ad arrivare a braccia alzate fu Pippo Pozzato.

 


Erotica Milano-Sanremo

La Classicissima, le imprese sportive sul lungomare e quelle a luci rosse nei vicoli della città. Storia di una corsa segreta iniziata da Eugène Christophe nel 1910 e terminata nel 1959 con l’introduzione della legge Merlin: è in quell'anno che la fase licenziosa del dopo corsa sparì quasi completamente.


 

700 lire

Quando nel 1907 Lucien Petit- Breton e Giovanni Gerbi si ritrovarono a due chilometri dal traguardo con Gustave Garrigou, capirono che non avrebbero mai potuto vincere. Il francese era corridore molto veloce, imbattibile in un arrivo a tre. Fu così che il Diavolo rosso si avvicinò a Petit-Breton e gli propose un patto: avrebbe ostacolato il terzo incomodo e poi avrebbero diviso i premi conquistati. Petit-Breton scattò, Gerbi si attaccò alla maglia di Garrigou che non poté far altro che arrivare secondo. Il premio di 1.400 lire fu diviso.

 


 

7

Le vittorie di Eddy Merckx, il plurivincitore della Classicissima.

 


 

2.406

I secondi che aspettò nel 1910 Eugène Christophe per vedere arrivare il secondo. Luigi Ganna però fu squalificato per essersi fatto trainare da una macchina per diversi chilometri. Alle spalle del francese fu classificato Giovanni Cocchi giunto a Sanremo a un’ora e un minuto, il distacco maggiore della storia. Dei 64 partenti arrivarono in 7. Si corse la maggior parte del percorso sotto la neve.

 


Maledetta Sanremo

Si corre oggi la 106a Milano-Sanremo. Si ritorna al traguardo di via Roma, che dovrebbe favorire il coraggio degli attaccanti. Fabian Cancellara proverà a ritrovare la vittoria in una Classicissima che per lui sembra ormai stregata. Stregata come fu per molti, per quella maledizione che lanciò Giovanni Gerbi, il Diavolo Rosso, il primo grande battuto.


 

1982

L’anno dell’inserimento della Cipressa, ultima grande novità nel percorso, cambiato poco in cent’anni di storia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    18 Marzo 2017 - 12:12

    Il percorso della Milano Sanremo va cambiato con l'inserimento di salite, altrimenti è una corsa noiosa.

    Report

    Rispondi

Servizi