L'hijab per le atlete musulmane, Nike presenta il velo sportivo

Nike ha presentato “Pro Hijab”, un particolare tipo di velo pensato per migliorare le prestazioni sportive. Finora, durante le loro performance, le atlete musulmane hanno dovuto indossare i classici copricapo islamici realizzati da aziende soprattutto locali la cui resa era non era eccelsa. La multinazionale americana, invece, ha realizzato un prodotto d'avanguardia in poliestere elastico e traspirante ed è formato da un unico strato: la possibilità di regolarlo con delle fasce si adatta alle esigenze dei vari sport.

Il Nike Pro Hijab arriverà in tempo per le Olimpiadi invernali 2018, in programma in Corea del Sud dal 9 al 25 febbraio prossimi. Prima di lavorare alla sua novità, Nike, spiega Quartz, ha chiesto consigli a diverse atlete musulmane, da Amna Al Haddad, specialista del sollevamento pesi, alla pattinatrice 22enne Zahra Lari, che si è dichiarata entusiasta. E l'azienda ha ottenuto il riscontro positivo di avvocati e comunità locali: il design dell'hijab soddisfa tutti i requisiti culturali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi