Juve-Roma, l'eterna "questione di centimetri" da Turone a oggi

Il fascino della sfida di Torino e il fantasma di quel gol annullato più di 30 anni fa che non ha mai lasciato i giallorossi. In programma anche Empoli-Cagliari e Milan-Atalanta. Tutto quello che forse non sapete degli anticipi della 17esima giornata della serie A

Juve-Roma, l'eterna "questione di centimetri" da Turone a oggi

Khedira e De Rossi durante un match della scorsa stagione (foto LaPresse)

EMPOLI-CAGLIARI

(sabato ore 15, arbitro Rizzoli di Bologna)

Limitando la ricerca agli ultimi dieci campionati, nessuna squadra aveva incassato 37 reti in 16 partite. Il Cagliari c'è riuscito eppure, nonostante tutto, sa regalarsi una stagione finora tranquilla. Sarà interessante vedere se sarà generoso anche con l'Empoli: sette reti realizzate, di cui quattro tutte in un solo colpo contro il Pescara. Toscani che devono cominciare a guardarsi dietro con più frequenza, il Crotone si sta svegliando.

 

MILAN-ATALANTA

(sabato ore 18, arbitro Massa di Imperia)

Uno non fa in tempo a tessere gli elogi di una squadra che (zac!) viene affossata. In due giornate l'Atalanta è stata presa a sculacciate dalla Juventus (e ci sta) e ha perso in casa contro l'Udinese (e ci sta un po' meno), in una partita comunque incredibile per l'andamento. I bergamaschi a San Siro hanno sempre fatto penare il Milan, come sta avvenendo con i cinesi: è arrivato un altro bonifico da 100 milioni, ma i dubbi sul passaggio di proprietà restano. Dubbi che invece ha spazzato via Montella sui rigori: se ne arriva un altro, Niang si piazza ben lontano dal dischetto.

 

JUVENTUS-ROMA

(sabato ore 20.45, arbitro Orsato di Schio)

Da quel 10 maggio 1981 Juventus-Roma non è più stata una partita come le altre: i bianconeri rappresentavano il potere, i giallorossi il nuovo che avanzava dopo anni di stenti. L'arbitro Bergamo da Livorno (ricordate?) prima convalida, poi annulla la rete del successo ospite segnata da Turone. Finisce 0-0: Juventus campione, Roma seconda a due punti. Da allora “la questione di centimetri” è rimasta materia di discussione. Volevano la moviola in campo, l'hanno avuta oltre trent'anni dopo e al Mondiale per club non è che stia andando benissimo con la Var. A proposito: se la Juventus vince, il campionato è (quasi) finito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi