IL FOGLIO .it - Direttore Giuliano Ferrara
accesso abbonati
ArchivioLa giornata

Anche il Cav. vota Tony

La presidenza del Consiglio europeo è il modo migliore per non disperdere una grande eredità politica. L'epica di Blair continua domani nel Foglio in edicola

Gentile direttore, sono del tutto d'accordo con la vostra idea, anche da prima che vi venisse in mente. Tony Blair ha tutte le carte in regola per diventare il primo presidente del Consiglio europeo ai sensi del Trattato di Lisbona, e per essere designato a quella carica non appena sia giuridicamente e politicamente possibile dare il via all'applicazione della clausola che rinnova la governance dell'Unione. Nelle forme dovute, d'accordo con molti altri capi di governo e di stato, e in coordinamento con le forze vive dell'Europarlamento, il mio governo ed io ci adoperiamo perché non vada dispersa una grande eredità politica fatta di coraggio e di equilibrio, di prudenza esercitata sempre senza incertezze.
Con viva cordialità

Silvio Berlusconi

Leggi il commento della Bbc - Leggi la ricostruzione (e i refusi) del Times - Leggi Italy's Berlusconi backs Blair for EU president - Leggi Vota Tony, vota Tony - Leggi I'm Tony from London - Leggi Blair fa il perfido regista del reality sulla fine del suo regno - Leggi Il discorso di Tony Blair a Chicago nell'aprile 2009

Sito certificato Audiweb

Web Design: Vai al sito di Area Web     Hosting: Vai al sito di Bluservice     Advertising: Vai al sito della divisione WebSystem del Sole 24 Ore

Se preferisci vedere questa pagina ottimizzata per iPhone clicca qui