Sesso e arena. Il format unico della nuova Santa Inquisizione

Impiccalo più in alto. La violenza del sessuomane somiglia a quella di chi lo vuole appendere per i piedi. Il caso Brizzi ma non solo. Storia di un metodo cronistico che trasforma ogni accusa in un’occasione di linciaggio

Sesso e arena. Il format unico della nuova Santa Inquisizione

Il regista Fausto Brizzi (foto LaPresse)

Ci sono le perversioni e le molestie sessuali, ma c’è anche l’ossessione pubblica e social, c’è la malattia, il racconto di un disturbo aggressivo della sessualità, ma c’è anche la caccia alle streghe, l’eccesso, la violenza alla rovescia, la mutazione dell’inchiesta giornalistica in uno spettacolo sangue e arena, la tentazione del linciaggio televisivo e del processo sommario in diretta Twitter: impiccalo più in alto, come nel film con Clint Eastwood. “C’è un metodo sballato, e una deriva del giornalismo televisivo....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • perturbabile

    14 Novembre 2017 - 22:10

    Dimenticavo: come faceva Asia Ag, lungo-sapiente ma per sua ammissione mai coinvolta: spiava dal buco della serratura?

    Report

    Rispondi

  • perturbabile

    14 Novembre 2017 - 21:09

    Siamo in ballo o no? Dicano allora fino in fondo quali furono le turpitudini di Brizzi. Perchè, se si tratta per esempio di aver allungato una mano, beh, sono le signore che si devono ridimensionare non poco, potendo da sempre imbattersi in persone amanti della vita e in qualche modo gagliarde. Azioni più spinte -prescindendo dalla vera violenza carnale- me le posso figurare avvenire nel corso di un consesso già stabilito, e dopo mancata fuga dell'interessata (che, per carità, non avrebbe fatto proprio nulla di male a restare). Ma forse è troppo semplice, troppo armonico, che tutto si svolga cosí, amici come prima e magari un pò di più. O sono ingenuo, semplicista io, assai meno bello e, presumo, autoconfidente di Brizzi.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    14 Novembre 2017 - 12:12

    Bromuro ,bromuro ,bromuro a tonnellate versate negli acquedotti .Le femmine rompono già le scatole di loro natura ed ecco ora le molestie per fare 31. Bromuro o castrazione . lds

    Report

    Rispondi

  • pattybella

    14 Novembre 2017 - 11:11

    Ho conosciuto Fausto Brizzi ad un premio letterario e ne ho avuto un'ottima impressione: un uomo estremamente garbato, riservato, mite, per nulla supponente, gentile e pieno di attenzioni con tutti. A me ha regalato un suo libro con una dedica. Mi rifiuto categoricamente di credere che possa essere l'orco di cui si parla in questi giorni. E' una vergogna scaricare palate di fango addosso ad una persona, rovinandogli la serenità familiare e la reputazione. Patrizia Porcaro

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi