Scoperto nuovo organo nel corpo umano. Cos'è il mesentere

Finora ritenuto "soltanto" un tessuto frammentato per sostenere l'intestino, il mesentere viene elevato di rango: possibili passi avanti per la cura di alcune malattie

Chirurghi

Foto LaPresse

Alla voce “mesentere”, o “mesenterio”, il dizionario Treccani spiega che si tratta di “ciascuna delle ampie ripiegature del peritoneo che congiungono l’intestino e gli altri organi interni alle pareti della cavità addominale”. In sostanza fino a oggi gli studiosi ritenevano che il mesentere fosse un tessuto frammentato con il compito di mantenere nella giusta posizione l'intestino. Ora il Treccani dovrà aggiornarsi: lo studio “Il mesentere: struttura, funzione e ruolo nella malattia” pubblicato sulla prestigiosa rivista The Lancet Gastroenterology & Hepatology, infatti, lo eleva al rango di organo. La sua funzione specifica nel sistema digestivo è ancora sconosciuta, ma le nuove ricerche su queste basi nettamente diverse potrebbero portare a importanti scoperte a proposito del suo impatto sulle malattie addominali.

“Nello studio diciamo chiaramente che nel corpo abbiamo un organo non ritenuto tale fino a oggi, e questo ci permetterà di classificare meglio le malattie addominali”, afferma J Calvin Coffey, professore di Chirurgia del University Hospital Limerick (in Irlanda) che ha guidato il team di ricerca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi