Quanti tipi di ratto esistono a Roma?

Secondo alcune stime nella Capitale ci sarebbero almeno sei milioni di topi. Due per ogni abitante. Parlano Asl e disinfestatori

Quanti tipi di ratto esistono a Roma?

Foto di Franco Folini via Flickr

Il meno pericoloso si chiama mus musculus. E’ lungo una ventina di centimetri, dal muso alla punta della coda. Nell’accezione comune è noto come topo domestico: è uno dei più piccoli. Tra tombini e cassonetti della spazzatura è più facile incontrare il rattus rattus, il ratto nero. Grande il doppio del precedente, spesso vive in colonie all’interno di sottotetti o scantinati. E poi c’è il rattus norvegicus, il ratto delle chiaviche. Il topo che è meglio non incontrare mai. Può...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi