Piazza di Pietra è il kitchissimo centro d’aperitivo permanente

Fidanzamenti calcistici e litigi Rai

Piazza di Pietra è il kitchissimo centro d’aperitivo permanente

Piazza di Pietra (foto di Harvey Barrison via Flickr)

Tutti all’Enoteca Spiriti, a Piazza di Pietra, è la nuova moda del demi-monde politico-giornalistico-televisivo de Roma, e quanto è cool affittare l’appartemento al primo piano di Piazza di Pietra 34! Travi di legno, cucina a vista, caminone molto kitch che neanche a casa di Claudio Lotito, e poi strane e inquietanti palle metallizzate, candelone chilometriche e fiori randomizzati a metà tra Natale e funerale. Myrta Merlino, conduttrice di “L’Aria che tira” (La7) ci ha festeggiato il compleanno, circondata da mezza redazione dell’Espresso, direttore (Tommaso Cerno), vice direttore (Marco Damilano) e critico televisivo (Riccardo Bocca) compresi, e ha presentato a tutti il suo nuovo fidanzato fiammante: Marco Tardelli, campione del mondo 1982, niente meno (goal!). Presente anche Massimo Giletti, in gran forma e ginnasticatissimo, ma molto arrabbiato con Antonio Campo Dall’Orto, l’amministratore delegato della televisione di stato. A un certo punto Giletti si avvicina ondeggiando a Francesco Bonifazi – accompagnato da Annalisa Chirico (Bonifazi, tesoriere renziano del Pd, è ubiquo, capace di essere presente a tre feste in una sola sera) – e gli dice: “Ma dove l’avete preso quello?”. Silenzio. Ma domani si ricomincia. Tutti al primo piano di Piazza di Pietra 34. Tutti ospiti di “Volta”, il “think tank” renziano di Giuliano da Empoli. Ci si riunisce per cose molto interessanti e molto intellettuali, ma poi gli invitati sono pressoché gli stessi delle feste di compleanno vippaiole. E ovviamente si beve. Poi via, al sushi Zuma, a Campo Marzio. Si spende una cifra. Ma che figata!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi