IL FOGLIO .it - Direttore Giuliano Ferrara
accesso abbonati
ArchivioReunion

20 marzo 2008

Riunione lampo. Casotto guizza al posto di comando (l’elefantino è assente). “Presto che è tardi, qualcuno chiami Cundari”. Squilla la tromba, un giovane elegante va a recuperare quel che resta di Francesco Cundari dopo la sconfitta della Roma nel derby capitolino. Il predetto raggiunge il ricovero fogliesco dei comunisti fumatori (la stanza di Cundari e Di Michele). La caverna ha un’aria quasi nitida al mattino, tra la bandiera rossa e la gigantografia di Vladimir Ilic, eccolo, lui, Francesco Cundari, avvolto da una nuvola di fumo azzurro, gioca a scacchi in solitario e sfoglia l’Unità. Segue un avaro scambio di sillabe. “’Namo”. “’Rivo”. Recupero Cundari effettuato, si può cominciare. (La rinunione è durata 10 minuti, ndr). Nicoletta Tiliacos: “I giapponnesi si sposano ma non scopano, pochi figli. Intanto però aumentano le vendite di film pornografici”. Cundari mostra segni di vita. “Ecco, lo sapevo io – dice  – Adesso siete pure contro la pornografia!”. Poi una voce si leva dal fondo, è il candidato al Parlamento Giuseppe Sottile. “A Montecitorio proporrò un emendamento: solo seghe e gazzose”. Applausi. Vota Peppino!
Secondo Tempo. Ristorante vicino piazza del popolo. Presenti Bellasio, Benini, Casotto, Cerasa, Valensise e Vietti. Mentre Casotto e Bellasio (ri)fanno il giornale sul taccuino del cameriere, il resto della redazione è così impegnato: Annalena oscilla svogliata su una enorme pizza margherita, Vietti tenta una rievocazione del Grande Torino, Cerasa carambola battute mentre Valensise snocciola pettegolezzi (qui censurati). Intrepido il rientro con la guida casottiana nel traffico piovoso di Roma. Olimpionica invece Marina Valensise che, incurante del diluvio, afferra una copia di Paris Match con la destra, all’unisono estrae il portamonete con la sinistra, porge cinque euro all’edicolante con le poche dita rimaste libere e in un baleno zampetta via felice tra una pozzanghera e l’altra: “Le foto di Carla all’Eliseo!”.

di Salvatore Merlo   –   @SalvatoreMerlo

Sito certificato Audiweb

Web Design: Vai al sito di Area Web     Hosting: Vai al sito di Bluservice     Advertising: Vai al sito della divisione WebSystem del Sole 24 Ore