Se Grillo pensa di essere “francescano" è anche colpa di certe prediche

Una domenica a messa nella chiesa della Madonna del Carmine di Torino tra esortazioni alla parsimonia e intemerate contro le spese militari

Se Grillo pensa di essere “francescano" è anche colpa di certe prediche

Beppe Grillo alla marcia del M5s per il reddito di cittadinanza (foto LaPresse)

Madonna del Carmine, domenica sono capitato a messa nella tua bella chiesa torinese e il vecchio prete ha pronunciato una predica francescanoide secondo la quale tuo figlio avrebbe esortato ad “austerità e parsimonia”. A parte il ridicolo di pronunciare tali parole sotto la cupola barocca e sprecona di Juvarra, architetto della corte sabauda mica dell’istituto case popolari, io del Vangelo ricordo bene l’episodio dell’olio di nardo, quando Cristo lodò la donna che spese 10 o 12.000 euri (valori attuali) al solo scopo di massaggiargli i piedi. Il sacerdote ce l’aveva pure con le spese militari, qualcuno dovrebbe spiegargli che se non si spendessero soldi per le armi tecnologiche gli uomini anziché diventare buoni (impossibile) passerebbero all’economico machete o alle ancor più convenienti clave: il sangue verrebbe versato ugualmente però le industrie delle armi sarebbero costrette a licenziare. Madonna del Carmine, il cardinale Parolin fa bene a dire che i grillini non sono i veri francescani ma farebbe ancor meglio ad ammettere che sono simili prediche (il vecchio prete torinese non è un caso isolato bensì mainstream parrocchiale) ad avere autorizzato i grillini a pensarlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Dario

    Dario

    23 Maggio 2017 - 16:04

    In effetti, il discorso regge. Per quanto il missile intercontinentale o il machete debbano pur sempre essere fabbricati da qualcuno, e per quanto probabilmente servirebbero moltissimi fabbricanti di machete, dal momento che bisogna dotare ogni singolo combattente della suo bravo scannacristiani, bisogna dire che il missile ne arrostisce una milionata al colpo, mentre il machete ne fa fuori uno per volta, quando va bene. Dunque la produttività del missile è molto, ma molto più elevata.

    Report

    Rispondi

  • maurizio guerrini

    maurizio guerrini

    23 Maggio 2017 - 11:11

    Le omelie dei dimentichi di Cristo sono il vero miracolo della Chiesa che ad esse sopravvive.

    Report

    Rispondi

    • fabrizia.lucato

      23 Maggio 2017 - 18:06

      Lo diceva sempre il mio parroco don Antonio: " La prova che la Chiesa è di Dio è che è sopravvissuta e sopravvive alle prediche dei preti".

      Report

      Rispondi

  • Cako66

    Cako66

    23 Maggio 2017 - 08:08

    Complimenti, come sempre centrato il problema. Se la Chiesa invece di guidare il corteo si siede in una delle autovetture che seguono, va dove la porta il vento, quello che muove la banderuola.

    Report

    Rispondi

Servizi