Don Milani e Pisapia

Io non ti ho conosciuto però ti ho appena riletto: "Non si può amare tutti gli uomini"

Don Milani e Pisapia

Don Milani (foto via Wikipedia)

Don Milani, qui l’ex sindaco di Milano Giuliano Pisapia sta fondando un nuovo partito di sinistra nel cui pantheon ci saresti anche tu. Afferma di averti conosciuto personalmente ma siccome era giovanissimo chissà cosa avrà capito e siccome sono passati tanti anni chissà cosa ricorda. Io non ti ho conosciuto però ti ho appena riletto: “Non si può amare tutti gli uomini. Di fatto si può amare solo un numero di persone limitato, forse qualche decina forse qualche centinaio. L’esperienza ci dice che all’uomo è possibile solo questo”. Dunque un politico che voglia prendere più di qualche centinaio di voti dovrebbe evitare accuratamente di evocarti. Ma visto che è stato fatto prego che Campo Progressista, questo il nome del nuovo partito, raccolga solo i voti di quanti Pisapia può amare, non uno di più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Dario

    Dario

    11 Febbraio 2017 - 10:10

    Sarebbe meglio non votare persone che si amano e bisogna diffidare dei politici che vogliono farsi amare. Un politico deve sentirsi libero anche di prendere decisioni che sa che gli procureranno critiche, risentimenti, contumelie, senza lasciarsi troppo turbare da questo, se a suo avviso in questo modo si fa il bene del paese. Né dovrebbe esaltarsi troppo per gli entusiasmi di folle emotivamente portate ad investire su di lui una fiducia emotiva, sentimentale, a causa del vuoto affettivo e culturale che segna le vite di molti noi. In questo modo è anche meno probabile che qualche demente ti tiri addosso modellini del duomo.

    Report

    Rispondi

Servizi