San Tommaso d’Aquino, sei anti-europeo

San Tommaso d’Aquino che sapientemente scrivesti a favore della pena di morte, come del resto fecero numerosi altri santi e beati, fra l’altro mai smentiti dalla Chiesa, in questi giorni i politici europei ti stanno mettendo all’indice.
San Tommaso d’Aquino, sei anti-europeo

Manifestanti a favore di Erdogan (foto LaPresse)

San Tommaso d’Aquino che sapientemente scrivesti a favore della pena di morte, come del resto fecero Sant’Agostino, San Bernardo di Chiaravalle, Santa Caterina da Siena e numerosi altri santi e beati fino al Venerabile Papa Pio XII, fra l’altro mai smentiti dalla Chiesa siccome la medesima pena è contemplata anche dal catechismo corrente (paragrafo 2267), in questi giorni i politici europei ti stanno mettendo all’indice: tu che studiasti a Colonia e insegnasti a Parigi, tu che rilanciasti lo studio della filosofia greca, tu che sei il patrono degli studiosi e dei librai, tu sei anti-europeo, sappilo. “Nessun paese può diventare Stato membro dell’Ue se introduce la pena di morte”, dicono in riferimento al sultano turco che vorrebbe reintrodurla nel suo sultanato. Se invece si sostiene l’islamizzazione del continente, se invece si riempiono le città europee di moschee e di muezzin, se invece si chiede (e si ottiene) la censura dei comici tedeschi, per giunta costringendoli a vivere sotto scorta, se invece si nega il genocidio armeno dileggiando al contempo il Santo Padre, si può diventare stato membro dell’Ue. San Tommaso, oggi l’unico criterio davvero essenziale per diventare stato membro dell’Ue è la disponibilità a calpestare millenni di filosofia e teologia cattoliche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi