Le lacrime di Sabina Began

Santa Maria Maddalena, siano perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato. Naturalmente sto parlando di Sabina Began e naturalmente mi permetto di dire quello che dico perché: 1) è stata lei stessa, in tribunale, fra le lacrime, a definire peccaminoso il suo comportamento nell’organizzazion

Santa Maria Maddalena, siano perdonati i suoi molti peccati, perché ha molto amato. Naturalmente sto parlando di Sabina Began e naturalmente mi permetto di dire quello che dico perché: 1) è stata lei stessa, in tribunale, fra le lacrime, a definire peccaminoso il suo comportamento nell’organizzazione delle cene di Arcore; 2) io, pur non essendo mai stato ad Arcore, non ho meno peccato. L’attrice tedesco-bosniaca ha detto di avere organizzato quelle cene per amore. Chiunque abbia amato sa che per amore si fanno cose incredibili: e se non hai mai amato come ti permetti di giudicare? Anche non avesse organizzato le cene di Arcore per amore, ma per altro, non capisco di quale reato si incolpi la signora Beganovic: induzione alla prostituzione? Dimostrino che puntava una pistola alla tempia delle ragazze e pregherò per la sua condanna. Santa Maria Maddalena, mai pregherò invece per il perdono dei magistrati che consumano il denaro del contribuente confondendo peccati e reati come nella peggiore teocrazia, e facendo piangere una bella donna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi