Choc amigdalico

Che qualcuno si occupi di noi malati di amigdala. L’amigdala è la parte del cervello che sovrintende alla paura e che genera disagio alla vista di troppi individui portatori di genotipi troppo diversi. Si organizzino dunque per noi sofferenti spiagge libere da venditori abusivi, invasori invadenti,
Che qualcuno si occupi di noi malati di amigdala. L’amigdala è la parte del cervello che sovrintende alla paura e che genera disagio alla vista di troppi individui portatori di genotipi troppo diversi. Si organizzino dunque per noi sofferenti spiagge libere da venditori abusivi, invasori invadenti, africani molesti. Oppure ci si consenta di auto-organizzarci con un sistema di bollini bianchi per segnalare le spiagge rispondenti ai nostri parametri. Ecco i primi siti garantiti: Bagno Sticco a Miramare di Trieste (Venezia Giulia), Scano Boa a Porto Tolle (Veneto), Spiaggia Lunga a Populonia (Toscana), spiaggia delle Due Sorelle a Sirolo (Marche), spiaggia di Sant’Agostino a Tarquinia (Lazio), Punta Aderci a Vasto (Abruzzo), Arco Magno a San Nicola Arcella (Calabria), Ginostra a Stromboli (Sicilia), isola Tavolara (Sardegna). Romagna e Versilia sono bollini neri, da evitare accuratamente per chi non voglia sperimentare i terribili effetti dello choc amigdalico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi