Ferrari e massaggi ai piedi

Santa Maria di Betania, patrona di noi lussuosisti perché massaggiasti i piedi di Gesù con un olio del valore di 300 denari (circa 9.000 euri odierni), suscitando l’ira di Giuda, patrono di tutti gli indignati, se avessi prenotato una Ferrari oggi ti festeggerei disdicendo la prenotazione.

Santa Maria di Betania, patrona di noi lussuosisti perché massaggiasti i piedi di Gesù con un olio del valore di 300 denari (circa 9.000 euri odierni), suscitando l’ira di Giuda, patrono di tutti gli indignati, se avessi prenotato una Ferrari oggi ti festeggerei disdicendo la prenotazione, avendo letto il documento marchionnesco nel quale si dice che in caso di aumenti salariali la produzione verrà spostata da Maranello all’estero: noi lussuosisti cattolici siamo per il benessere diffuso. Ma non ho prenotato una Ferrari, essendo monarchico e flemmatico se penso a un’automobile di lusso penso a una Range Rover, quella guidata dalla regina Elisabetta. Detto questo, vorrei anch’io una massaggiatrice capace di spendere 9.000 euri per contentare i miei piedi. Se è un desiderio lecito, intendilo come preghiera. Se è illecito, come temo, che sia il solito vano sogno.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi