Contro l’impegno sociale delle donne

Si lamentano perché non abbastanza uome sono andate a ingolfare i consigli regionali.

Si lamentano perché non abbastanza uome sono andate a ingolfare i consigli regionali. In Puglia nessuna capolista di Emiliano ce l’ha fatta. “In Umbria le donne elette nel consiglio sono diminuite (3 su 20, erano 5 su 30)” scrive una giornalista sospirosa. Eccetera. Io mi lamento perché non abbastanza italiane stanno comprando e leggendo e mettendo in pratica “Come essere una parigina. Ovunque tu sia” di Anne Berest, Caroline De Maigret, Audrey Diwan, Sophie Mas, libro Mondadori che insegna non tanto la pariginità quanto la femminilità ossia quanto di più impolitico. Il mirabile manuale contiene perle contro il popolo miserabile e sovrano: “Se il tuo guardaroba prevede un solo maglione, che sia di cachemire”. Contro le primarie, le parlamentarie, i ludi cartacei tutti: “Le persone che fanno la coda le mettono angoscia”. Contro l’impegno sociale, a favore del diletto personale: “Sii sempre trombabile. La domenica mattina in panetteria, o nel cuore della notte per comprare le sigarette o quando aspetti i bambini all’uscita da scuola. Non si sa mai”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi