Solo il Papa capisce Pannella: ma chi capisce il Papa?

Di sicuro non chi lo conosce attraverso la mediazione dei media.
Solo il Papa capisce Pannella: ma chi capisce il Papa? Di sicuro non chi lo conosce attraverso la mediazione dei media. Io se voglio capire il Papa vado alle fonti e mi leggo ad esempio “Il Vangelo di Maria”, una raccolta di interventi (preghiere, omelie, messaggi, discorsi) sulla Madonna e sulla misericordia, pubblicata da Piemme nella prospettiva del Giubileo. Chi la legge senza preconcetti, con gli occhi liberi dal velo gesuitico e dalla melassa parrocchiale, scopre un autocrate come in Vaticano non se ne vedevano da secoli, un capo dalla mentalità incredibilmente militare. Altro che Benedetto XVI: Giulio II! Altro che popolo di Dio: la Chiesa è la “nostra santa madre Chiesa gerarchica” (espressione ripetuta spesso). Inoltre Bergoglio si mostra come un formalista, attentissimo ai sacramentali. Esorta a “non tollerare che nelle nostre città cristiane ci siano tanti bambini che non sanno farsi il segno della croce”. Insomma un bel Papa intollerante come certi sontuosi pontefici ancien régime, un Papa che ubbidendo a quanto prescritto da Cristo in Matteo 10,16 è prudente come un serpente, disposto a farsi capire solo da chi si prenda la briga di leggerlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi