Intestini felici

“Il fatto che quasi nessuno sia allergico allo speck si spiega facilmente. Anche noi siamo fatti di carne e di norma la digeriamo bene”.
“Il fatto che quasi nessuno sia allergico allo speck si spiega facilmente. Anche noi siamo fatti di carne e di norma la digeriamo bene”. Giulia Enders è un genio, oltre che una bella donna, e lo dimostra in due modi: 1) riuscendo a vendere nella natia Germania un milione di copie, ripeto, un milione di copie, del suo libro sull’apparato digerente, insomma sulla cacca (ora tradotto in italiano, “L’intestino felice”, Sonzogno); 2) facendo notare un fatto che grazie alla diffusione di allergie e celiachie è sotto gli occhi di tutti, ma che nessuno vede, ossia che per il nostro corpo i pericoli maggiori provengono dai vegetali, frutta e verdura magari bio. Torno ad affettare salami con rinnovato entusiasmo, contento che qualcuno sia capace di dire verità sgradite in modo piacevole, magari un giorno ci riesco anch’io.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi