ACCEDI | REGISTRATI | INFO


Icona rubrica

12 Agosto 2014

di Camillo Langone | 12 Agosto 2014 ore 06:33

COMMENTA 0 |   | 

San Manuele Paleologo, ti devono chiedere scusa. Devono chiedere scusa anche a Benedetto che aggredirono dopo averti citato a Ratisbona: “Mostrami pure ciò che Maometto ha portato di nuovo, e vi troverai soltanto delle cose cattive e disumane, come la sua direttiva di diffondere per mezzo della spada la fede che egli predicava”. Oggi che nell’ex Iraq la cronaca torna a farsi storia, e mostra a chiunque abbia occhi per vedere cosa sia il Corano messo in atto, devono chiedervi scusa. Ma non lo faranno: perché loro non credono nei testi sacri. Sono europei e un europeo non crede nel Vangelo nemmeno se è cattolico. Nemmeno se è prete (la domenica a messa le sole parole di fede sono quelle scritte nel messale, mentre quelle pensate dal sacerdote, prediche, monizioni, chiacchiere sparse, sono melanconiche manifestazioni di incredulità). Per un europeo credere che qualcuno creda nella propria religione è impossibile. Gli italiani, poi. Nel loro vocabolario alla voce Religione c’è scritto “cosa buona e umana”, quindi non chiederanno mai scusa né a te né a Benedetto. Chi non è più capace di credere in Dio non è nemmeno più capace di credere nella realtà: non sanno riconoscere una spada neanche quando gli sta entrando nel collo.

© FOGLIO QUOTIDIANO


 | 

comments powered by Disqus