ACCEDI | REGISTRATI | INFO


Icona rubrica

01 Dicembre 2011

di Camillo Langone | 01 Dicembre 2011 ore 00:00

COMMENTA 0 |   | 

Ma come fanno le mie amiche ad ascoltare Antony and the Johnsons, Tiziano Ferro, George Michael? Io non capisco. Ho sempre sentito l’omosessualità come un’offesa alle donne: possibile che loro, le vilipese, non la pensino così? D.P. mi ha risposto: “Ascolto tal dei tali perché mi piace, mica ci devo scopare”. Facendo sfoggio di un vocabolario e di un pragmatismo che quasi ammiro, da tanto che ne sono incapace, ma che non condivido. Non credo che una canzone d’amore per gatti possa fungere da canzone d’amore per topi. Non credo in un amore che prescinda dall’oggetto e possa rovesciarsi indifferentemente su maschi, femmine, bestie, piante, minerali… Se l’amore non ha mèta non è amore, è gorgheggio. E comunque come si fa ad ascoltare un Tiziano Ferro che dichiara “Ho un fidanzato e sono felice”? Si potrebbe farlo se dicesse qualcosa di meno rotocalchistico e di più artistico, ad esempio: “Ho un fidanzato e sono infelice perché questo è un abominio secondo Levitico 18,22 e quindi secondo Dio”. Allora sì.

© FOGLIO QUOTIDIANO


 | 

comments powered by Disqus