Il panico tra i grillini (e non solo). Ecco perché in Sicilia i risultati delle elezioni potrebbero cambiare

Molti candidati, di vari schieramenti, non hanno presentato l'autocertificazione di candidabilità prevista dalla legge Severino. Pronti i ricorsi. I più terrorizzati sono i cinque stelle: proprio loro che quella legge hanno voluto e osannato

Il panico tra i grillini (e non solo). Ecco perché in Sicilia i risultati delle elezioni potrebbero cambiare

Palermo, palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana (LaPresse)

Per alcuni è "solo un polverone alzato ad arte da chi non accetta la sconfitta"; altri dicono che "sarà lo tsunami che travolgerà ogni cosa". Sta di fatto che le segreterie di tutti i partiti siciliani, da qualche ora, sono in fibrillazione. Il problema? Alcuni neo eletti all’Ars, nelle ultime regionali del 5 novembre scorso, non hanno presentato la dichiarazione richiesta dalle legge Severino: una sorta di autocertificazione in cui gli aspiranti onorevoli isolani avrebbero dovuto garantire di non avere a proprio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi