Tabacci: “Una coalizione con il Pd? Mi sembrano più preoccupati di inseguire Grillo”

Il presidente di Centro Democratico, braccio destro del leader di Campo Progressista Giuliano Pisapia, “scarica” i Democratici: “Mi sembrano in dissolvenza. Lunedì fanno una Direzione su banche e vitalizi, di che cosa parliamo” 

Tabacci: “Una coalizione con il Pd? Mi sembrano più preoccupati di inseguire Grillo”

Bruno Tabacci (foto LaPresse)

Bruno Tabacci, buongiorno. Ci spiega che succede a sinistra? Che fa ‘Campo Progressista’? Con il Pd o no?

“Lo chiede a me? Il Pd fa la direzione di lunedì su banche e vitalizi. Di che cosa parliamo?”.

 

Insomma, hanno sbagliato l’ordine del giorno.

“La prendo sul versante umoristico. Se dovessi prenderla sul serio direi che è una condizione di disperazione”.

 

Il Pd cerca l’alleanza, però.

“Il Pd ha votato una legge che prevede la coalizione, ma la coalizione non la vuole fare. Le sembra che il Pd in questo momento stia lavorando per fare la coalizione?”

 

Così dice il Pd.

“Ripeto, lunedì fanno una direzione in cui discutono di banche e vitalizi. Sono all’inseguimento di Grillo. Guardi, anche io ho parlato con i vari Guerini, ma servono elementi concreti. Poi vedo che al loro interno hanno posizioni critiche. Ho visto Prodi, ho Letto Veltroni. Il Pd mi pare in dissolvenza. E la coalizione dovrebbe guidarla il Pd”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo schieppati

    10 Novembre 2017 - 16:04

    Da vecchio democristiano ho sempre pensato che Tabacci fosse un gigante del pensiero...

    Report

    Rispondi

Servizi