Anche sui sindacati il M5s ha le idee molto confuse

Le dichiarazioni di Di Maio da Floris e la contemporanea apertura all’estrema sinistra sindacale e all’ala moderata. I problemi a Roma

Anche sui sindacati il M5s ha le idee molto confuse

foto LaPresse

Intervistato a “Di martedì’’ da uno stuolo di giornalisti, Luigi Di Maio è riuscito a schivare le domande (apparentemente insidiose) con l’abilità di un doroteo d’antan. Solo in un caso ha risposto con “voce dura’’, confermando le precedenti affermazioni di Torino: quando lo hanno accusato di nostalgia del Ventennio per come vorrebbe trattare i sindacati (di cui tutti i presenti si sono rivelati strenui difensori). In realtà sarebbe bastato leggere con più attenzione il programma del Movimento 5 stelle e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi