Il complotto per far vincere il M5s pure in Sicilia

Lo denuncia un ex grillino, ma la verità è che i partiti si stanno suicidando

Il complotto per far vincere il M5s pure in Sicilia

Foto LaPresse

Riccardo Nuti è deputato palermitano ex Cinque stelle: sospeso causa indagine sulle firme false in Sicilia, è passato al Gruppo misto. Verrebbe da non curarsene, e passare oltre. Sennonché, dentino avvelenato ma Dna grillino evidentemente inestirpabile, ha scritto su Fb un post interessante, una versione 2.0 del “complotto per farli vincere”, quello profetico coniato da Paola Taverna per Roma: gli altri partiti vogliono farci vincere per poi dimostrare che non siamo capaci di governare. Ora Nuti scrive: “E’ abbastanza evidente, finora, come i partiti, in Sicilia, abbiano deciso di far vincere il M5s. Pensare sia incapacità o difficoltà sarebbe ingenuo”. “I finti litigi interni, i balletti su primarie sì, primarie no, i tanti candidati (e spesso di livello basso) per sparpagliare i voti ricordano lo stesso teatrino adottato, poco più di un anno fa, a Roma. A questo punto c’è da chiedere loro: perché?”.

 

Rispetto alla versione Taverna, lo spirito complottista di Nuti fa anche un passo avanti: i partiti starebbero in realtà infiltrando il M5s “per poter continuare” a fare poi i loro interessi. Ma la sostanza del ragionamento (sic) non cambia: vogliono far vincere i Cinque stelle per dimostrare che nulla sapranno cambiare: siamo pur sempre nella terra del Gattopardo. La realtà è un tantino meno comica di come la vede Nuti, anzi è più tragica: a Roma non ci fu un complotto per farli vincere, ci fu una coalizione di volenterosi somari che, da ambo le parti (destra e sinistra), unirono gli sforzi per perdere: dividendosi all’inverosimile, affossando i candidati buoni o almeno plausibili e persino inseguendo i temi populisti e anti politici dettati dai fan di Virginia Raggi. L’hanno fatta vincere; ma non era un complotto, è stato un suicidio politico. Davvero vogliono rifarlo anche in Sicilia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    24 Agosto 2017 - 09:09

    Complimenti. Finalmente vi accorgete che e' il suicidio politico degli altri partiti che spalanca le porte ai grillini, in primis del Pd di Renzi, che governa la Sicilia è l'Italia intera. Ponendo ad un numero sempre maggiore di elettori la scelta di non andare a votare o votare i 5 stelle. E' questo il vero problema politico, cui si dovrebbe rispondere con la buona politica, non rincorrendo grottescamente l'antipolitica, o, peggio, bassi e meschini interessi di bottega personali con liti per alleanze e leadership che fanno ridere, anzi piangere. Siamo ai livelli che il grande Pazzaglia magnificamente rappresentava alle fortunate trasmissioni di Arbore.

    Report

    Rispondi

Servizi