Alfano e Minniti, la strana coppia di Libia

Non si sopportano, non collaborano, uno lavora troppo e l’altro troppo poco

Alfano e Minniti, la strana coppia di Libia

Marco Minniti, a sinistra, e Angelino Alfano (foto LaPresse)

Roma. L’uno, il calabrese brevilineo, viene descritto come sgomitante, prepotente e muscoloflettente, tanto che i suoi stessi colleghi di governo, con una punta di compiacimento maligno, lo raccontano impegnato a giocare a Italo Balbo in Libia, nel suo studio del Viminale, arredato com’è d’una miriade di modellini di jet da combattimento, un po’ governatore di Tripoli e un po’ Charlie Chaplin con il mappamondo. Un uomo che mantiene nelle sue capacità una fede dolcemente incrollabile, sorda a ogni scetticismo, superiore...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    12 Agosto 2017 - 09:09

    Queste sono le coalizioni bellezze e questi, sempre gli stessi, hanno la faccia tosta di riproporcele come novità. Aiuto.

    Report

    Rispondi

  • Nambikwara

    Nambikwara

    27 Luglio 2017 - 12:12

    Richetti:responsabile comunicazione della provincia di Modena,come a dire,dopo la chiusura(?) delle provincie,"R&R(Richetti e Rana) tortellini di provincia".Quanto era dovuto come megafono di Giantrombetta.Veniamo al duo di cui scrive l'ottimo Merlo.Il primo called The Stakanov of Aspromonte e il secondo che quando lo vedi/ascolti è naturale pensare alla famosa battuta del buon Campanini a Walter Chiari "Vieni avanti,,,,,,,". Il primo ce la mette tutta, il secondo leva tutto e rimane, perfortuna,Akragas(AG). Orbene i due (il buono e il brutto, per il cattivo 3righe più avanti) agiscono in questo contesto: 1"I 2 corti francesi",Sarkò prima e adesso Macron continuano a sostituire l'Italia in Libia ; 2"Il Cattivo",per tre anni e più non ha parlato nè strategicamente pensato e agito al rapporto Libia-Migranti; il tempo ci dirà quanto la G.B ha influito( con la Francia sul caso Regeni-Egitto) e come la Francia," via Brexit", si sostituirà alla G.B. 3Il buo,Il Bru,Il Cat, (l'OK Corral ?).

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    27 Luglio 2017 - 09:09

    Gentile e stimato Salvatore Merlo, a parte le baruffe tra i ministri Minniti e Alfano, potrebbe per cortesia verificare se l'on. Richetti, fustigatore dello scandalo degli assegni di pensione degli ex parlamentari, e' per caso un dipendente pubblico provinciale in aspettativa per mandato parlamentare i cui contributi previdenziali ope legis decorrono comunque proporzionati agli scatti retributivi d'anzianità, sicchè al termine del mandato e al collocamento in quiescienza non percepirà l'odioso vitalizio ma un legittimo assegno comunque in parte a carico degli elettori contribuenti? E già che c'è potrebbe magari, sempre cortesemente, informare i lettori del Foglio su quali e quanti sono i parlamentari, i consiglieri regionali e gli amministratori locali del Pd fustigatore degli orrendi vitalizi che sono dipendenti pubblici in aspettativa aventi i medesimi diritti (non privilegi!) ope legis o contrattuali in materia di contributi previdenziali ?

    Report

    Rispondi

Servizi