Caos a sinistra. Pisapia si fa da parte e Bersani si smarca dal governo

Tramonta definitivamente l'idea di costruire un “nuovo Ulivo” insieme al Pd di Renzi

Luciano Capone

Email:

capone@ilfoglio.it

Caos a sinistra. Pisapia si fa da parte e Bersani si smarca dal governo

Giuliano Pisapia (foto LaPresse)

Roma. “Non penso nemmeno lontanamente di candidarmi alle prossime elezioni”, ha detto a una platea disorientata Giuliano Pisapia, ex sindaco di Milano e fondatore di Campo progressista. “Adesso ho un impegno a cui credo ma non ho incarichi istituzionali e non ambisco a nessun ruolo”, ha aggiunto. Con il passo di lato di Pisapia non solo tramonta definitivamente la sua idea di costruire un “nuovo Ulivo” insieme al Pd di Renzi, ma aumentano le difficoltà per federare le sinistre a...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzolodigiani

    14 Luglio 2017 - 16:04

    Finalmente Pisapia ha capito che il PD di Renzi e Mdp sono incompatibili. Avrà capito e con lui la sinistra a sinistra del Pd che, agendo in questo modo, fanno un grosso regalo ai 5 stelle?

    Report

    Rispondi

Servizi