Elogio delle propalazioni soavi di Chi, la Pravda del Cav.

Il pudore confini li ha, Berlusconi ha sempre preferito giocherellare con il lubrico che è nelle nostre vite, compresa la sua, e nelle vite degli altri. E con l’agguato del bacio mette a nudo chi vuole fotterlo 

Elogio delle propalazioni soavi di Chi, la Pravda del Cav.
L’agguato del bacio mi fa morire. Quello scornacchiato di Trump usò il National Enquirer per accusare Ted Cruz indicando il padre come complice dell’assassinio di John Kennedy, accusa greve di un uomo greve. Il mio Cav. si lascia benevolmente usare da Alfonso Signorini per un bacio a Ibiza che mette in imbarazzo, ma può capitare a tutti, si consoli Matteo Salvini, il suo rivale politico immediato. C’è tabloid e tabloid, c’è la propalazione soave e la lordura calunniosa, tutta la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    13 Luglio 2017 - 10:10

    Se è vero che l'originale batte sempre la copia, allora tanto vale abbonarsi a "Chi" invece che al Foglio. Ragazzi, rendetevi conto che state diventando un giornale di gossip, di cui peraltro a me non frega niente, neanche quando riguardavano il Cav. e le olgettine. Invece sulle notizie importanti, come le dichiarazioni di Emma Bonino sul caro premier e la sua gestione (sic!) del clandestini, barattando l'accoglienza con gli 80 euro e prebende varie, niente, nisba, ciccia. Complimenti!

    Report

    Rispondi

  • bc

    13 Luglio 2017 - 08:08

    Mi chiedo come si faccia a dedicare tanta attenzione a qualcosa che simula una vita già simulata. b.ciccarelli

    Report

    Rispondi

Servizi