I vice Di Maio

Fraccaro e Bonafede, i “Mister Wolf - risolvo problemi” del M5s (da Roma a Palermo)

I vice Di Maio

Riccardo Fraccaro, Luigi Di Maio, Laura Bottici

Roma. Valevano tutti uno, nell’età dell’oro a Cinque stelle, ma adesso che bisogna scendere a livello “competizione elettorale combattuta da una forza non più outsider”, ognuno vale un po’ meno o un po’ più degli altri (come nei partiti a cui il M5s non vuole somigliare). Anzi, qualcuno è diventato l’“uno che vale due, tre o quattro” (nel caso di Luigi Di Maio, candidato premier in pectore, anche cinque o sei). E se, fino a poco tempo fa, i nomi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi