#PieroAngelaSenatore

Centinaia di email a angelasenatore@ilfoglio.it per chiedere al presidente Mattarella di nominare senatore a vita il grande divulgatore scientifico

#PieroAngelaSenatore

Piero Angela (foto LaPresse)

Sul Foglio di sabato 1 luglio, il direttore Claudio Cerasa ha lanciato un appello al presidente della Repubblica Sergio Mattarella perché nomini Piero Angela senatore a vita. “Se l’Italia del buonsenso politico trovasse un istante, durante l’estate, per mettere a fuoco l’articolo 59 della nostra Costituzione”, ha scritto Cerasa, “si renderebbe rapidamente conto che in questa complicata e delicata fase in cui vive il nostro paese, tra i cittadini ‘che hanno illustrato la Patria per altissimi meriti nel campo sociale, scientifico, artistico e letterario’ ce ne sarebbe uno che più di molti altri meriterebbe di essere scelto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella come prossimo senatore a vita e che sarebbe bene affiancasse con rapidità Elena Cattaneo, Carlo Rubbia, Renzo Piano e Giorgio Napolitano, prendendo il posto del grande e purtroppo scomparso Claudio Abbado. Il nome giusto su cui scommettere oggi e sul quale varrebbe la pena di organizzare una grande campagna trasversale di buonsenso culturale è quello di Piero Angela”. All’appello di buon senso lanciato dal Foglio hanno aderito tantissime personalità, online e non solo, e pure tanti lettori, che ci hanno scritto e continuano a scriverci. Il diretto interessato, in una lettera, ha ringraziato Il Foglio per l'iniziativa, ma ha aggiunto: “Ritengo sia meglio che qualcun altro ottenga questa nomina così prestigiosa”. Ciò nonostante i nostri lettori continuano a scriverci. In questa pagina trovate alcune delle lettere che sono arrivate. Per aderire al nostro appello rivolto al capo dello stato potete inviare una mail all’indirizzo angelasenatore@ilfoglio.it.

 


 

Piero Angela senatore a vita sarebbe un segnale positivo per l’Italia del “realismo” politico.

Alberto Bianchi

 

Aderisco alla campagna per Piero Angela senatore a vita

Fabio Casali

 

Gentile Presidente della Repubblica, come cittadino italiano e europeo aderisco alla campagna del Foglio per la nomina del Sig. Piero Angela a Senatore a vita.

Luca Ferrari

 

Anch’io suggerisco che Piero Angela sia nominato Senatore a vita.

Ivan Tegon

 

Dopo aver letto l’articolo del direttore, anch’io vorrei chiedere la nomina di Piero Angela a senatore a vita.

Anna Bertorelle

 

Ottima idea. Sottoscrivo con piacere l’appello.

Michele Magno

 

Piero Angela Senatore a Vita, anche se il mio sogno sarebbe Presidente del Consiglio o del mondo.

Mario Pagnini

 

Sottoscrivo l’appello.

Mirko Fabbri

 

Cari signori, Sono uno studente del Politecnico di Milano, vi scrivo per sostenere la proposta di Piero Angela come senatore a vita. Ho sempre ammirato il suo modo di fare informazione, la sua pacatezza e la sua immensa cultura, e in un certo senso mi sembra di volergli sinceramente bene. Sperando che questo appello al Presidente possa in qualche modo funzionare, cordiali saluti

Luigi Mazzer

 

Sostengo l’appello per Piero Angela Senatore a vita.

Fabio Ragni

 

Accolgo il vostro suggerimento con convinzione e mi unisco alla vostra petizione a favore di “ Piero Angela senatore a vita”.

Caterina Caselli

 

Aderisco convintissimamente!

Pietro Milazzo

 

Concordo con l’iniziativa e volentieri sottoscrivo. Grazie.

Mauro Carrannante

 

Buongiorno, sottoscrivo convintamente la proposta di nominare Piero Angela senatore a vita. Cordialmente,

Claudio Pasolini

 

Dico si e plaudo al Foglio. Viva Ferrara, Cerasa, Bordin, Marcenaro e tutta la “nostra” grande famiglia,

Oscar Zigiotti

 

“La democrazia non può basarsi sull’ignoranza dei problemi”. “La scienza ha regole che vanno rispettate: devi dimostrare ciò che dici”. Parole sante. Come suggerisce Cerasa, il significato di questa nomina sarebbe forte e chiaro.

Marco Airoldi

 

Egr. Presidente Mattarella, Piero Angela è responsabile della mia prima formazione scientifica e così è stato per milioni di italiani per cui incarna, da dipendente di un servizio pubblico, una delle personalità che ha contribuito maggiormente dell’attuazione dell’ art. 9 della Costituzione. Per questo desidero ardentemente che sia nominato senatore a vita.

Iacopo Lazzareschi Cervelli

 

Bellissima iniziativa. Siete grandi.

Alessandro Bellini

 

Piero Angela senatore a vita con cerimonia di insediamento a reti unificate alla presenza delle più alte cariche civili e militari e sigla di Quark in sottofondo. Gigante.

Salvo Toscano

 

Gentili signori, siamo entusiasti della Vostra iniziativa, che ci sembra quanto mai opportuna in questo momento del nostro paese. I miei complimenti e il mio sostegno.

Giovanni Bellini e Nicoletta Gagliano

 

Aderisco alla campagna del Foglio per chiedere al Presidente Mattarella di designare Piero Angela senatore a vita. il nostro Paese ne trarrebbe un enorme stimolo per una maggiore diffusione della cultura scientifica. grazie

Francesca R. Valente

 

Completamente d’accordo con il contenuto dell’articolo del Signor Direttore su Piero Angela (che, peraltro, ho anche il piacere si conoscere personalmente). Ma dubito, purtroppo, che sarà dato un concreto seguito.

Francesco Marigliano Caracciolo

 

Sottoscrivo la vostra iniziativa di proporre Piero Angela senatore a vita.

On. Alfredo Comis

 

A sostegno della vostra iniziativa intelligente e necessaria. Piero Angela senatore a vita subito!

Corrado Valfrè di Bonzo

 

Aderisco, con la consapevolezza del valore di Piero Angela, alla proposta di farlo senatore a vita.

Gloria Dondéro

 

Egregio dott. Cerasa, sottoscriviamo parola per parola il suo appello e sosteniamo la proposta. Un saluto e un abbraccio.

Beppe e Raffaella Viganò

 

Gentili signori, mi accodo con entusiasmo, anche se nutro dubbi che lo facciano. Hanno faticato per zittire Rubbia, con Angela gli sarebbe ancor più arduo. Calorosamente,

Vincenzo Tabacco

 

Credo che in pochissimi, oltre a Piero Angela, meriterebbero ad oggi il titolo di Senatore a Vita. Piero Angela spicca su tutti per la sua attività di divulgazione, che da interessantissima negli ultimi tempi è divenuta pure coraggiosa: coraggiosa perché l’avanzata di pseudoscienze, post-verità varie e calunnie anti-scientifiche pressa sempre di più sulla scienza, raccoglie sempre maggiori consensi di persone che, rifiutando il metodo scientifico, rifiutano anche il principio di discussione civile, di verifica dei fatti, di adesione a prove effettive. Voglio Piero Angela Senatore a Vita: non si può evitare di dare un segnale forte al Paese in difesa della Scienza, non si può concedere tal meritato riconoscimento ad un grande divulgatore come Angela. Grazie a voi del Foglio, come sempre siete un esempio e avanguardia di grandi battaglie (come quella a favore di Israele), spero che questa vostra iniziativa abbia successo.

Guido Calosi

 

Egregio direttore, sottoscrivo il suo appello affinché Piero Angela, uomo elegante nei modi e nella parola, sia nominato Senatore a vita. Con sensi di stima,

Gabriele Zaniboni

 

Mi associo con piacere alla proposta, anche se sono e resto contrario ai senatori a vita. Per chi lo merita preferirei un’altissima onorificenza nazionale e repubblicana conferita dal Presidente a Parlamento riunito piuttosto che il conferimento di una carica che contempla il diritto a votare e legiferare, con tutte le complicazioni già ben conosciute quando le maggioranze ballano su pochi voti. Senza contare che per intuibili ragioni le presenze in aula dei senatori a vita si contano in genere sulle dita di una mano, e spesso neppur quelle.

Gianfranco Trombetta

 

Ottima iniziativa. Come non esserci arrivati prima? Oltre a essere un simbolo della informazione corretta (in epoca di fake news) Angela rappresenta una famiglia italiana di grandi valori etici. Il padre mise in salvo ebrei durante l’occupazione tedesca e lo face a rischio della vita.

Andrea Jarach

 

Egregio direttore, concordo con Lei nella scelta di presentare al Capo dello Stato la proposta di designare Piero Angela alla carica di senatore a vita. La cui eminente figura di divulgatore scientifico ( nella totalizzante accezione culturale ) ha reso veramente servigi ad una nazione recalcitrante all’iniezione di approccio scientificamente valido alla realtà. Nessun crocianesimo posticcio può ostacolare il progetto di elevare le conoscenze multiformi dell’ingegno umano.

Vincenzo Alagni

 

E un’aula del Senato intitolata a Felice Ippolito, fondatore di Le Scienze e vittima come Ilaria Capua dell’oscurantismo.

Michele Ferraudo

 

Spett. le Direttore, rispondo al vostro appello con gioia. Ho grande ammirazione per Angela, fin da bambino. Ho letto di recente l’autobiografia scritta per il suo 90mo anno di vita: in questa non di rado le sue riflessioni, partendo da qualsiasi tema, terminano in giudizi sulla nostra società da sempre a un passo dal più pericoloso mutamento, eppure stagnante da mezzo secolo nella palude della burocrazia e delle scaramucce tra le parti. Questo dimostra di Angela l’immortale interesse di educare, soprattutto i giovani ai quali ha sempre dedicato i consigli più saggi. Mi pare quindi la vostra un’iniziativa azzeccatissima. Insieme a voi chiedo al Presidente della Repubblica di eleggere Piero Angela senatore a vita. Nella speranza che l’interessato non rifiuti... Cordialmente,

Stefano Mozzetta

 

Gentile Direttore, non potrei essere più d’accordo con lei. Sarebbe un segnale importante per un paese affetto da una dilagante ignoranza di ritorno Con i migliori saluti

Michele Pileri

 

Condivido l’appello rivolto al Presidente Sergio Mattarella di scegliere Piero Angela senatore a vita. Ottimo l’appello a firma del Direttore Claudio Cerasa.

Gian Franco Brusco

 

L’appello al Presidente della Repubblica per Piero Angela è cosa veramente degna. Sottoscrivo con totale convinzione.

Leone Fera

 

Sostengo la campagna Umberto Sassoli. Appoggio totalmente l’iniziativa, e sono stupito che non sia partita qualche anno prima. Buon lavoro.

Lorenzo Carota

 

Alla cortese attenzione del Presidente della Repubblica Italiana on. Sergio Mattarella. Sottoscrivo l’appello, promosso dal quotidiano Il Foglio, in favore della nomina a senatore a vita di Piero Angela.

Maria Cornaggia

 

L’Italia ha bisogno di un Piero Angela Senatore a vita. Io, nel mio piccolo, lo suggerisco e lo chiedo da oggi al Signor Presidente della Repubblica Prof. Sergio Mattarella. Distinti saluti.

Raimondo Villano

 

Grazie per l’iniziativa sottoscrivo con entusiasmo!

Michele Draghetti

 

Anch’io mi associo alla vostra giusta proposta. Augurandoci che trovi ascolto presso il nostro Presidente.

Gian Paolo Dulbecco

 

Scriveva Manzoni, nei Promessi Sposi, che il buon senso esiste sempre, anche quando sta nascosto per paura del senso comune. Piero Angela non si è mai nascosto e non ha mai avuto paura di difendere il buon senso contro il senso comune, diffondendo messaggi e cultura pro-scienza, pro-ricerca, pro-mercato e pro-libertà. Per questi meriti e per molti altri, Piero Angela sarebbe dovuto essere Senatore a vita da decenni: come ci ricorda il Foglio, però, non è mai troppo tardi per recuperare il tempo perso. Raccolga il nostro appello, Presidente Mattarella: glielo chiede il buon senso di questo Paese.

Giuseppe Portonera

 

Condivido e sostengo l’iniziativa del Foglio per la candidatura di Piero Angela a senatore a vita.

Diego Veronelli

 

Ottima proposta, speriamoci.

Mario Carzana

 

Totalmente d’accordo con la proposta, firmo anch’io

Paola Gariglio

Concordo pienamente, la sua presenza fornirebbe un ‘importante contributo contro la tabe della democrazia generata dai creduloni, dai sovranisti, dagli sfascisiti e dai manettari in servizio permanente effettivo; e ovviamente sarebbe un doveroso riconoscimento ad un impegno costante alla divulgazione di alta qualità (non solo scientifica).

Gianluca Velli

 

Esprimo la mia più assoluta condivisone alla proposta del direttore Cerasa. Non solo per i motivi già illustrati, ma innanzitutto per una questione estetica. Angela ha fatto grandi cose e le ha fatte con stile impeccabile e assoluta sobrietà. Questa di chiama Educazione Civica.

Roberto Arditti

 

Vorrei firmare la petizione !! Idea grandiosa

Elena Camilli

 

Credo che nominare Piero Angela senatore a vita sia una scelta saggia, ancora di più in questo particolare momento storico. Vi ringrazio per questa iniziativa.

Simona Suozzo

Sono assolutamente d’accordo. Vera, fondamentale, adatta a chiarire l’essenza delle attuali vicende politiche e sociali italiane e bellissima, la frase: “La democrazia non può basarsi sull’ignoranza dei problemi, perché uno dei suoi grandi obiettivi è proprio quello di rendere i cittadini responsabili e consapevoli, in modo che possano esercitare i loro diritti utilizzando meglio la loro capacità di capire”. Peccato perché è solo e per l’età avanzata.

Tony Temil

Il gruppo Facebook Angelers - fan di Alberto Angela (oltre 20 mila iscritti) dice Sì! Piero Angela è il Senatore di cui la nazione ha bisogno, ma che non si merita. Ma il dott. Angela cosa ne pensa? ;)

Stefania Piccin

 

Condivido ogni singola parola dell’articolo dl direttore Cerasa.

Federico Pietra

 

Gentile direttore, come medico, ma soprattutto come cittadino italiano, non posso fare a meno di appoggiare questa Sua idea. Piero Angela ha «dato» al nostro paese molto più di quanto abbia «preso». È giunto il momento di dimostrare la nostra gratitudine. Spero che il pres. Mattarella ascolti il Suo appello. Cordialmente

Marcello Tellini

 

Sostengo con convinzione la campagna per la nomina a senatore a vita di Piero Angela, i cui meriti per la divulgazione scientifica in Italia non hanno praticamente uguali.

Melchiorre Saraceno

 

Sono Mattia Oliva, studente di ingegneria elettronica della Luigi Vanvitelli. Sono cresciuto a pane e super quark, fin da piccolo la passione per i suoi documentari mi hanno indirizzato a comprare mensilmente giornali come focus junior e ad incuriosirmi per le tecnologie, il mio cammino é stato definito e aiutato da persone come Piero Angela. Oggi se mi ritrovo a studiare Ingegneria elettronica é proprio per quella passione per l’innovazione e per la verità unica e assoluta: la scienza. Angela senatore! Distinti saluti,

Mattia Oliva

 

Sarei onorato di avere il genio Piero Angela Senatore della Repubblica Italiana.

Gianni Di Fonzo

 

Buongiorno, sono Edoardo Cecchinato, 23 anni, studente di Giurisprudenza a Padova. Aderisco all’appello al presidente Sergio Mattarella per la nomina di Piero Angela a senatore a vita. Ottima iniziativa,

Edoardo Cecchinato

 

Buongiorno, Stimo da sempre il Suo lavoro e la sua persona, mi associo all’idea di candidare Piero Angela senatore a vita. Cordiali saluti

Annalisa Gobesso

 

Ero piccolissimo quando, con mia madre, ho cominciato a guardare la prima trasmissione di divulgazione scientifica di Piero Angela. Da allora le ho sempre guardate tutte. Ho più di 51 anni. Praticamente vedo le sue trasmissioni da quasi tutta la vita e finché ci sarà una trasmissione di Piero Angela la guarderò sempre. Aderisco all’appello e Vi ringrazio per la bella iniziativa. Grazie.

Riccardo Colletta

 

Sarebbe un riconoscimento doveroso a chi ha speso la sua vita a darci una visione corretta e non superstiziosa della scienza. Buon lavoro.

Mario Pontiroli

 

Buongiorno, mi chiamo Edoardo Corò, abito a Mogliano Veneto e studio Giurisprudenza a Milano. Voglio aderire alla vostra campagna per Piero Angela senatore a vita e con l’occasione voglio fare i complimenti alla vostra redazione per rappresentare l’unico vero baluardo liberale nel panorama della stampa italiana. Un saluto ed un augurio di buon lavoro,

Edoardo Corò

 

Sono cresciuto con i suoi viaggi degli anni 70, Quark negli 80 e poi SuperQuark. Ho letto i suoi libri che ero un bambino. Anche grazie a questa basilare formazione lavoro ora in America in campo tecnologico. Piero Angela senatore a vita!

Maurizio Menni

 

È l’uomo giusto.

Francesco Cappuccio

 

Sottoscrivo pienamente. Sbrighiamoci!

Maurizio D’Atri

 

Salve, scrivo per aderire anche io all’iniziativa di chiedere al presidente della repubblica italiana, Sergio Mattarella, la nomina di senatore a vita di Piero Angela.

Maria Cristina De Santis

 

Aderisco all’appello per il conferimento della carica di senatore a vita a Piero Angela gigante della divulgazione scientifica, e altri altissimi meriti e valore

Giovanna Bentivoglio

 

Salve, mi chiamo Antonio Bubbo e vorrei appoggiare la vostra iniziativa relativa alla proposta in oggetto. Seguo Piero Angela da quando ero bambino, posso dire che sono cresciuto a Pane e Angela. Da Lui ho imparato ad apprezzare la cultura scientifica e sempre grazie a Lui ho deciso di intraprendere il percorso universitario di Ingegneria Meccanica. Se oggi sono un ingegnere in parte lo devo anche Lui, che con i suoi programmi ha sempre stimolato la mia curiosità. Saluti

Antonio Bubbo

Con la presente mi schiero a favore della candidatura di Piero Angela alla carica di Senatore a vita della Repubblica Italiana, per gli altissimi e illustri meriti dimostrati nel campo della divulgazione scientifica, artistica, letteraria e culturale. Ho 19 anni, ho terminato il Liceo Classico e seguo il signor Angela sin dall’infanzia. Da qualche anno sono anche io sostenitore dell’idea che sarebbe più che giusto onorare Piero Angela con la carica di Senatore a vita. Egli ha avuto l’incredibile e straordinario merito di essere stato in grado di portare la cultura e la scienza in televisione, in prima serata, con meritevole abilità nel renderla accessibile, chiara e limpida per tutti gli spettatori. Ha rappresentato negli anni uno dei vertici più alti della televisione come promotrice di cultura e prosegue, con l’aiuto del figlio Alberto, in questa direzione. Il signor Angela ha il pregio di essere stato il papà e il maestro di centinaia di italiani, il più grande promotore di cultura del panorama televisivo della seconda metà del Novecento e dei recenti anni. Piero Angela rappresenta in toto ciò che di buono e meritevole vi è ancora nel nostro Paese, facendosi paladino di un patrimonio culturale molto spesso dimenticato e impropriamente ignorato. Sostengo quindi vivamente la vostra campagna per porre all’attenzione ed esortare il Presidente della Repubblica Italiana On. Sergio Mattarella, di cui nutro profonda stima, affinché possa attuare ed insignire il signor Angela di questo importante e meritato riconoscimento. Confidando nella realizzazione di questo progetto, colgo l’occasione per porgere cordiali Saluti.

Andrea Leonti

 

Sono pienamente d’accordo! Ottima proposta, che corona una vita dedicata alla divulgazione della scienza e alla lotta all’ignoranza dilagante

Massimo Andretta

 

Presidente Mattarella faccia un regalo a questo Paese. Gli italiani di buona volontà se lo meritano e  gliene saranno infinitamente grati.

Ivano Coro

 

Con immenso piacere vorrei unirmi alla richiesta di nomina del dottor Piero Angela quale senatore a vita della Repubblica Italiana. Sebbene la scomparsa del Maestro Abbado mi farebbe propendere per una personalità del campo artistico, riconosco a entrambi questi grandi del nostro Paese un’eleganza e professionalità alla quale mi ispiro. Cordialmente 

Paolo Paravagna

 

Trovo questa iniziativa per rendere il sig. Angela Piero senatore a vita, molto interessante e che possiede un sapore di una meritocrazia ormai in disuso in questo paese. Vorrei  poter partecipare.

Giovanni Barbagli

 

Anche io voglio Piero Angela senatore a vita!! Ha illustrato la Patria per la sua grande intelligenza e la sua grande cultura nonché per aver guidato sulla Rai, la televisione pubblica, una televisione positiva e didattica che mi ha guidato come tanti altri fortunati fin da bambino e ha fatto appassionare alla storia e alla scienza. Indubbiamente un grande maestro. Con lui ci sarebbe un Parlamento migliore, più meritevole, più giusto, più pulito!

Lorenzo Ianni

 

Complimenti e un grazie di cuore a Claudio Cerasa per la lodevole e giustissima iniziativa! Sottoscrivo la richiesta!

Pierfranco Vanelli

 

#pieroangelasenatoreavita

Sebastiano Arcidiacono

 

Assolutamente sì… Piero Angela senatore a vita sarebbe il giusto riconoscimento per tutto quello che ha fatto! Grazie per la proposta.

Sebastiano Mazzarisi

 

Subito, domani mattina, meglio oggi pomeriggio. Nel paesaccio dei pentastellati con i chip sottopelle, delle scienziate poste alla gogna, e si parva (ma non tanto) licet, delle sindache acefale che chiudono i nasoni, la decenza non può più aspettare, a nulla dire del merito dello straordinario giornalista ed uomo.

Marino Cervellini

 

Condivido totalmente le considerazioni del Direttore Cerasa e quindi sottoscrivo la richiesta di nominare Piero Angela Senatore a vita. L’Italia ne ha davvero bisogno!              

Patrizia Trevisan

 

Sarebbe il più bel regalo che da italiani potremmo farci.

Manuel Gloria

 

Non è soltanto lo spessore del Signore in questione ma il fatto che tale profondità sia nota alla maggioranza della popolazione. Un faro, quale miglior scelta in quest’epoca segnata ‘oscurantismo imperante.

Voto per Piero Angela.

Lorenzo Calistri

 

Sono Emanuele Cristelli, 22 anni, senatore accademico presso l’Università degli studi di Trieste e sostengo la campagna del direttore Cerasa per Piero Angela Senatore a vita.

Emanuele Cristelli

 

Grazie Cerasa, le tue parole hanno risvegliato la fiducia che qualcuno pensa ancora, non solo sono d’accordo ma ti ringrazio

Vittorio Vanoni

 

Buongiorno, dopo aver letto della campagna per sostenere la nomina di Piero Angela a Senatore a vita della Repubblica italiana, non posso far altro che aderire pure io e firmare la petizione, sarebbe uno della nomina a Senatore a vita più meritate degli ultimi 50 anni, orgoglio della scienza e della cultura italiana nel mondo. In fede. 

Mattia Rizza

 

Sottoscrivo con convinzione l’appello per Piero Angela senatore a vita. Sono cresciuta anche io guardando Superquark ogni settimana, ascoltando quella sigla che per generazioni ha significato educazione per milioni di italiani.  Non penso nessun altro possa meritare un onore simile e  possa ricevere l’appoggio universale che Piero Angela sta ricevendo in questi giorni.  Piero Angela per Senatore a vita.

Silvia Tosatto

 

Qualsiasi momento venga scelto per essere eletto senatore a vita sarebbe in ritardo imperdonabile… mi chiamo Bertinelli Luigi e sono assolutamente a favore.

Luigi Bertinelli

 

Condivido la proposta e spero che Mattarella scelga, nell’interesse del Paese a migliorare la cultura specie nella classe politica, nomini Senatore a vita Angela. Mi auguro non Grasso dei cui meriti e’ ragionevole avanzare dubbi.

Antonio Nazaro

 

Condivido in pieno quanto esposto dal Direttore nel suo Editoriale, con la “E” maiuscola. Piero Angela Senatore Subito!

Enzo Calabresi

 

Ero ancora bambino quando i miei mi permettevano di stare su la sera (in modo eccezionale) a vedere le primissime serie di Quark. Sono cresciuto con Piero Angela e ora a quasi 50 anni ancora mi è fonte di ispirazione. Se c’è qualcuno che in Parlamento potrebbe rappresentarmi davvero questo è proprio lui!!

Maurizio Merli

 

Mi unisco, insieme a mio marito ing. Sergio Mauri, alla richiesta, da sottoporre al Presidente della Repubblica, di nominare Piero Angela senatore a vita, per i suoi altissimi meriti di grande divulgatore scientifico.   

Rosella Mariotti

 

Raccolgo e supporto con entusiasmo l’iniziativa secondo me dovuta e necessaria. Per me Piero Angela è stato più di un maestro e un professore. Perché diversamente dalla mia maestra delle elementari, dei professori delle medie e delle superiori mi ha accompagnato da quando avevo appena 5 anni (che io ricordi) fino all’Università. Un campione di divulgazione scientifica. E come non pensare al contributo fondamentale alla lotta contro la mistificazione scientifica? Semplicemente un titano che ha merito e competenza per rappresentarci in parlamento con il titolo di senatore a vita.

Giuseppe Pilato

 

Sono un giovane trentatreenne, cresciuto a pane e Quark. Ho studiato per diventare ingegnere e sono più che mai affascinato da tutto ciò che riguarda l’uomo è la sua essenza più profonda: Piero mi ha aiutato a prendere questa consapevolezza. Piero Senatore a vita, Piero Senatore della migliore Italia.

Sandro Talamonti

 

Buongiorno. Sono quasi sempre in disaccordo con il vostro giornale, ma sulla campagna per Piero Angela senatore a vita avete il mio plauso e il mio sostegno.

Andrea Fontana

 

Gentile Presidente della Repubblica, viste le spiccate doti e la lunga carriera da uomo della della televisione e soprattutto da studioso, si propone Piero Angela senatore a vita affinché il nostro Paese, l’Italia, metta sempre più a centro la cultura e la voglia di ricerca. Distinti saluti,

Stefano Zaffino

 

Piero Angela merita di diventare Senatore a vita. I suoi programmi di divulgazione scientifica sono un vaccino per prevenire l’imbecillità dilagante dal Web. Dovrebbero entrare nei programmi scolastici.

Maria Bambina Rota Vitali

 

Sono assolutamente d’accordo e mi unisco a voi nel chiedere che Piero Angela sia nominato Senatore a vita 

Grazia Fiumanó

 

Condivido in pieno la proposta e l’appello del Foglio. La miglior risposta a “babbei, asini, depensanti e scongiuntivati” (grande Ferrara).

Rosario Brischetto

 

Sono spesso stata scettica su l’istituzione dei senatori a vita, poiché non sempre si è  scelto la nomina non per merito, ma per opportunismo politico. La stima per Piero Angela, i cui meriti e la cui integrità intellettuale sono stati bene illustrati dal Foglio, mi fanno promotrice di questa richiesta, poiché sicuramente apporterebbe quella saggezza di cui sempre abbiamo bisogno, ma in particolare modo in questi tempi in cui regna spesso confusione e smarrimento dei valori fondanti di una democrazia che malgrado i suoi 70 anni appare immatura. Grazie per l’attenzione. Distinti ossequi.

Ester Maritano

 

Perché ancora possa sentirsi un fremito di orgoglio ad essere italiani, figli di una terra di cultura.

Fiorella Mikaela Spataro

 

Buongiorno Cerasa. Condividendo ogni rigo del Suo articolo aderisco con piacere all’iniziativa del Foglio. Cordiali saluti,

Michele Treccani

 

Condivido la splendida idea di Piero Angela senatore. Sicuramente alzerebbe il punteggio medio di decenza del nostro parlamento. Cordiali saluti

Rosario Pennisi

 

Sottoscrivo da cittadino sua candidatura. Grazie a lui sono arrivato dove sono. Grazie

Franco Alfredo De Domenico

 

Anche MeteoWeb sostiene la vostra straordinaria proposta

Il direttore responsabile Peppe Caridi

 

Caro Direttore Cerasa,

sottoscrivo con entusiasmo la Sua perorazione al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per la nomina di Piero Angela a Senatore a vita. Sarebbe il dovuto e luminoso riconoscimento ad una personalità che ha illustrato splendidamente la nostra Patria per i suoi altissimi meriti, in conformità al dettato dell’art. 59 della Costituzione.

Con il suo singolare e pluridecennale impegno nella divulgazione scientifica, attraverso la televisione, gli scritti, le conferenze e le interviste ha entusiasmato platee estesissime di spettatori e lettori, di tutte le età e con il più vario livello culturale, dell’importanza della conoscenza delle cose, raggiunto attraverso il metodo della ricerca che non può mai sottrarsi dall’offrire la prova dei risultati raggiunti. Ha così contribuito, senza che questo ne fosse l’obiettivo dichiarato, a dimostrare che il voto democratico deve sempre basarsi sulla conoscenza e la consapevolezza di chi lo esprime, come bene ha fatto Lei a rimarcarlo. Sappiamo che, senza quel presupposto, la democrazia diviene un vano esercizio. Anzi, con gli attuali mezzi di comunicazione incontrollata, un espediente di pericoloso dominio, di asservimento delle coscienze dei cittadini.

A mio avviso, la prestigiosa opera di Piero Angela è anche un felicissimo contributo per affrontare il tema della televisione come servizio pubblico. Per farla breve, riflettendo sullo scopo e sul modo gradevole e coinvolgente di affrontare temi complessi dei suoi programmi si potrebbero trarre le linee dei palinsesti di una televisione sostenuta dal contributo pubblico, che non intende rincorrere e scimmiottare la televisione commerciale.

Grazie quindi ed insista nella perorazione.

Mi ha fatto, inoltre, molto piacere che Lei abbia segnalato per l’alta riconoscenza anche lo stimatissimo prof.  Sabino Cassese, al quale la nostra Comunità tanto deve.

Prima di lasciarLa, aggiungo un post scriptum che dovrà, ovviamente, rimanere estraneo al messaggio di adesione che precede.

È mio desiderio di cogliere l’occasione per manifestare alla squadra magnifica del “Il Foglio”, e del suo Presidente, Giuliano Ferrara (che io ho avuto il piacere di incontrare un paio di volte qui a Ferrara, in occasione di conferenze al tempo di Craxi) ammirazione e gratitudine.

Per dirla senza reticenze, il vostro giornale mi rallegra le giornate per l’acutezza e per il tono di allegra ironia con cui affronta le questioni contemporanee e, soprattutto, della difficile e aggrovigliata stagione che il nostro Paese continua a vivere.

Per favore, continuate così e grazie di cuore. Con stima.

Giantomaso Giordani

 

 Hanno aderito anche: Benito Casci, Alessandra Nencioni, Gianni Bessi, Consigliere regionale Emilia-Romagna, Alessandro Martinelli, Alessandra Chiesa, Massimo Pecori, Fabbri Saura, Marco Camilletti, Paola Ceva, Ing. Carlo Caricasole, Adriano De Massari, Michele Carlotto, Simone Santucci, Capo della Segreteria della Fondazione Luigi Einaudi, Nino Amato, Matteo Barroli, Ludovica Carlesi Manusardi, Federica Basso, Giulio Gasbarro, Antonio Garbagni, Salvatore Schillaci, Gian Paolo Mannoni, Vincenzo Cimino-Desio, Gian Paolo Giva, Gerardo Morelli, Luca Iovino, Carla Pascolini, Manuela Buaron, Silvestro Gallipoli, Italo Montoro, Petito Giovanni, Nicola Morganti Antonio D’Angelo, Tiziano Sala, Angelo Costanzo, Antonio De Blasio, Giovanni La Barbera, Belluschi Fagor, Salvatore Vastarelli, Barbara La Porta Scaramucci, Orfeo Montani, Filippo Crescimanno, Mario Negrini, Marco Pacchioni, Tania Buccini, Iacopo Savelli, Giovanni Gambaro, Luciano Stoppa, Pasquale Bavaro, Tommaso Valentini, Milena Boni, Vittorio Ciarcia, Guido Grosso, Giuseppe Lauri, Antonella Maria Esposito, Antonio Lauri, Danilo Lauri, Luca Angelo Lauri, Daniele F. Gazzola, Roberta d’Aquino, Maurizio Baudi di Selve, Francesca di Leonardo, Andrea Canella, Silvano Riboni, Andrea Sciotti, Giancarlo Sanna, Giordano Salvatore, Claudia Borsese, Federica Tumminello, Ruggero Trevisan, Astrit Sukni, Nicola Ceriani, Nicola Bina, Massimo Maina, Prof. Silverio Tomao, Massimo Collé, Sandra Coluccia, Marco Cingolani, Mario Mondonico, Daniela Guerini Rocco, Gilberto Droghetti, Ruggero Fortin, Bruno Barrera, Emanuela Amari, Antonello NessiFabio Melandro, Lorenzo Guerra, Avv. Andrea Capanni, Roberto Vaccarini, Michael Soncin, Matteo Bognomini, Lucia Parisi, Giovanni Allais, Mario Graziani, Stefano Francia, Massimo Masla e Giuliana Valle Masla, Vittorio Boni, Tito Giraudo, Alessandra Tabarelli de Fatis, Stefano Bisi, Paolo Picariello, Giampiero Mannoni, Elena Marchesan, Elena Marchesan, Cesare Tadiello, Riccardo Latini, Paola Gaetani, Flavia Patti, Enzo Verbicaro, Fabio Lorefice, Serafino Penazzi, Chiara Vangelista, Alessandro Aiello, Mara Marantonio, Mauro Bernardini, Mattia Bernardini, Marco Bernardini, Francesco Valdambrini, Luciano Linzi, Maria Teresa Fabris, Graziella Miotto, Valentina Pizzamiglio, Filippo Cerini, Eleonora Vacca, Salvatore Ciurleo, Celestino Spada

 

(continua)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    05 Luglio 2017 - 14:02

    Ho letto la costituzione per dare l'esame all'università e studiando ebbi molte perplessità su alcune norme che i parevano oscure fuori luogo troppo viziate da pregiudizio ,comunqu e è una costituzione accettabile .Se qualcuno la definisce la più bella C. del mondo o ha qualche problema psichico -giuridico o anche uno scarraffone è bello per la sua mamma.Tra le norme prive di senso anche se pe ri costituenti lo aveva è la fessata dei senatori a vita che ha avuto due ispirazioni, Un loculo per gli ex presidenti della repubblica e la callida speranza che un cervellone in parlamento portasse primavera. Il grande Piero Angela in Senato ,con utti i seroenti che lo bazzicano finirebbe a fare la figura della tappezzeria. Caro Direttore sei proprio un romanticone!

    Report

    Rispondi

Servizi