"Forza Italia scelga fra chi vuole l'Europa e chi i referendum"

Il viceministro dell'Economia al Foglio: basta parlare di coalizioni, occupiamoci di crescita e povertà giovanile. Idea per la legge di Bilancio

Morando dice sì al Memorandum riformista del Foglio (con un ma)

Enrico Morando (foto LaPresse)

Roma. “Io trovo che la discussione che si sta concentrando su ‘coalizione sì-coalizione no’ non sia solo inutile ma tendenzialmente dannosa”, dice al Foglio Enrico Morando, viceministro dell’Economia. “Ci allontana dall’esigenza di avere un’Italia e un centrosinistra in grado di presentare, agli italiani prima di tutto, ma anche agli interlocutori di tutto il mondo, una prospettiva per il paese. Io la vedo così: la Francia, che qualche mese fa ci faceva temere circa il rischio di dissoluzione dell’Unione europea, è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi