Grillo, ma quanto ci costi?

Studiare i mercati di oggi per capire i danni possibili di un improbabile governo M5s. Ecco la vera “decrescita felice” a cui portano populismo e instabilità

Grillo, ma quanto ci costi?

Beppe Grillo (foto LaPresse)

Roma. Dieci punti di calo dello spread il 12 giugno, dopo la sconfitta dei 5 stelle alle amministrative; e, ancora più rilevante, discesa di 20 punti base del costo dei Btp decennali. I quali, secondo Tesoro e Banca d’Italia varrebbero 4 miliardi l’anno di risparmio, se venissero mantenuti in modo strutturale. Cifra che aumenterebbe sensibilmente se la variabile grillina scomparisse dai radar dei mercati per le elezioni politiche. Qualche controprova? Prima delle presidenziali lo spread della Francia era salito al...

Registrati per continuare a leggere

La registrazione è gratuita e
consente la lettura
degli articoli
in esclusiva del Foglio
per una settimana.

Se sei già abbonato, ACCEDI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    16 Giugno 2017 - 18:06

    Comincio a non essere d'accordo con le tante censure al non-pensiero grillino.La pensata mi è sorta aritornando con il pensiero a tutte le c.dette trasmissioni di approfondimento politico e di più gli autorevoli report. In ognuno mettendoli infila appare evidente che l'intenzione dei conduttori è quella di mettere con fumogena maestria e con dosi omeopatiche in confusione le menti di chi ascolta che non si accorge e così dopo una dormita si sveglia e non ricorda il filma che ha visto .Un esempio per tutti ,vaccini sì -no. Ricordo che alle elezioni politiche del 1948 ci fu meno bagarre.

    Report

    Rispondi

  • DBartalesi

    16 Giugno 2017 - 15:03

    Bene così. Con efficace argomentazione, smontare ad una ad una le infinite panzane dei 5 stelle. Paucis verbis (e romanamente) togliere loro lo "ius sola".

    Report

    Rispondi

Servizi