I Cinque stelle affondano nelle città (e altre lezioni dalle Amministrative)

Il video-commento del direttore Claudio Cerasa

I Cinque stelle affondano nelle città (e altre lezioni dalle Amministrative)

Elezioni Amministrative Parma, Federico Pizzarotti al voto (foto LaPresse)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    12 Giugno 2017 - 13:01

    Caro direttore . Si bofonchia, gli illustri politologi nostrani non vanno oltre, che sia tornato il bipolarismo. E' dal 1948 che il mondo politico e gli elettori sono bipolari, spontaneamente. Poi una Carta che nel bipolarismo vedeva i semi della dittatura, ha escogitato un sistema istituzionale che di fatto favoriva e premiava la frammentazione, la conflittualità, la mancanza del senso dello Stato e del concetto di bene comune. Hanno elevato sugli altari questo modello, in cui era assiomatica la debolezza dell’esecutivo e dove il Parlamento Sovrano, non poteva non essere la sede del trasformismo, di giochi di potere settoriali e personali. Il rifiuto ostinato, pervicace di non riveder, non ripensare questo modello si spiega col fatto che nel tempo aveva dato vantaggi a tutti. Ma questo postulava una ingovernabilità permanente. Siamo ancora lì. Ogni tentativo di uscirne è stato demonizzato e affogato nel mare della retorica dei percettori di rendite. Che sia la volta buona? Perché no?

    Report

    Rispondi

Servizi