Il "manifesto" di Paolo Romani e Forza Italia per dialogare con il Pd

Il presidente dei senatori azzurri parla dopo l'intervista di Zanda (Pd) al Foglio: “Serve un confronto fra forze che hanno oggettivamente un problema comune. Il M5s”

Il "manifesto" di Paolo Romani e Forza Italia per dialogare con il Pd

Paolo Romani (foto LaPresse)

Roma. Legge elettorale, riforma dello Stato, lotta al malessere sociale. Paolo Romani, presidente dei senatori di Forza Italia, ha letto con interesse l’intervista di Luigi Zanda al Foglio e propone al Pd un “manifesto” per un dialogo insieme (Renato Brunetta, capogruppo alla Camera, ha scritto invece una lettera critica a Dagospia: “Annunciare questa intenzione di ‘grosse koalition’ ante elezioni e lavorare fin da subito per realizzarla sono due assist fenomenali alla dialettica populista del M5s”).   

Un fronte anti Grillo

Il presidente dei senatori del Pd ci spiega perché anche i Democratici devono sperare in Forza Italia

 ...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    15 Aprile 2017 - 12:12

    Paolo Romani non mi pare personaggio attendibile politicamente .Quando il senato approvò in via definitiva la riforma costituzionale di Renzi-Boschi , attraversò di slancio l'emiciclo per abbracciare e baciare Maria Elena,poi come Pietro la tradì .

    Report

    Rispondi

Servizi