Piove sulla sinistra, Grillo si incarta: dunque il re di primavera è il Cav.

Berlusconi promosso: ha schiena e palle per non rincorrere i grillonzi. Così come la destra, con il voto olandese, dimostra di essere un'alternativa più valida della sinistra ai populisti di ogni sorta. Il Pagellone di Lanfranco Pace alla settimana politica

Piove sulla sinistra, Grillo si incarta: dunque il re di primavera è il Cav.

Silvio Berlusconi (foto LaPresse)

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già nostro cliente, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a sinistra. Se non sei abbonato, che aspetti? Abbonati subito.

Scopri tutte le offerte per entrare nel Foglio

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • vifar

    19 Marzo 2017 - 23:11

    basta con Berlusconi.Ha stancato

    Report

    Rispondi

  • mauro

    19 Marzo 2017 - 23:11

    Se qualcuno ha memoria dovrebbe ricordare quando Berlusconi spiegava per filo e per segno come con la costituzione che abbiamo è impossibile governare. Mi viene in mente il Togliatti del 1945 quando i compagni milanesi gli comunicarono di aver preso possesso della prefettura e lui rispose: "e adesso che ve ne fate?" Ammesso che Berlusconi dopo la furbata per abbattere Renzi (a danno evidente di tutti noi) riesca a togliere a Grillo il vantaggio che lui stesso ha contribuito a dargli e ad avere una maggioranza "proporzionale", che se ne fa? Tutto, grazie anche a lui, torna peggio di prima.

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    19 Marzo 2017 - 16:04

    Al direttore, bene Lanfranco Pace. Ma urge un quesito sottile: "Sarà il re di primavera o sarà la primavera del re?" Non è un gioco di parole.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    19 Marzo 2017 - 14:02

    io insisto, Renzi dimettendosi da premier è tornato comune cittadino con la pretesa di essere deux ex machina o eminenza grigia del Pd e ( me pare matto) della politica italiana , in realtà è divenuto uomo ombra alla cui ombra appena sale la luce delle 5 stelle tutti vanno a prendere il fresco . a fare la pènneca ,oserei dire

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi