Speriamo che Papa Francesco continui a telefonare al ministro Orlando

Il Pontefice ha chiamato il ministro della Giustizia per chiedergli delle condizioni dei detenuti nelle galere italiane

Speriamo che Papa Francesco continui a telefonare al ministro Orlando

Papa Francesco (foto LaPresse)

Quando Papa Francesco cominciò a telefonare alla gente ne fui anch’io molto compiaciuto. L’abito fa il monaco, e un Papa appena eletto che dice Buonasera, o chiama un compagno di scuola al telefono, lascia un’impronta nella storia. Poi le sue telefonate diventarono un’abitudine, e il mio entusiasmo si raffreddò, visto oltretutto che a me non telefonava mai. Ora ho appena letto che ha telefonato ad Andrea Orlando nella sua qualità di ministro della Giustizia, per chiedergli delle condizioni dei detenuti nelle galere italiane. Be’, sono di nuovo entusiasta del ricorso papale al telefono. Tanto più se diventerà un’abitudine, che gli faccia seguire periodicamente, non so, mese per mese, la condizione dei detenuti. Che forse così migliorerà un po’, a ogni chiamata di Papa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi