Effetto sorpresa

La partita nel Pd è ormai giocata.
Effetto sorpresa

Il premier Matteo Renzi (foto LaPresse)

Quando scrivo, dal Kurdistan per giunta, la partita nel Pd è ormai giocata. Se fossi stato Matteo Renzi – dico per dire, si capisce – avrei aperto la direzione annunciando che avrei votato No al referendum del 4 dicembre. Ammettete che sarebbe stato istruttivo vedere l’effetto che fa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi