La lezione di tolleranza a Capalbio

A Capalbio un nutrito gruppo di richiedenti asilo stranieri ha offerto a una testimonianza incoraggiante di tolleranza e duttilità. Non intendiamo sollevare obiezioni – ha detto il loro portavoce, Asabe K. – e tanto meno promuovere manifestazioni contro l’afflusso di vacanzieri estivi nella bella cittadina del litorale maremmano.
La lezione di tolleranza a Capalbio

Un gruppo di migranti (foto LaPresse)

A Capalbio un nutrito gruppo di richiedenti asilo stranieri ha offerto una testimonianza incoraggiante di tolleranza e duttilità. Non intendiamo sollevare obiezioni – ha detto il loro portavoce, Asabe K. – e tanto meno promuovere manifestazioni contro l’afflusso di vacanzieri estivi nella bella cittadina del litorale maremmano. “Noi non siamo razzisti – ha aggiunto – e caso mai spetterebbe solo alle autorità limitare gli arrivi di villeggianti e turisti del weekend perché non assumano la dimensione di una vera invasione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi