Meritocrazia

Dai loro frutti li riconoscerete. José Manuel Barroso, già ministro e primo ministro in Portogallo, dopo la presidenza della Commissione europea passa al soldo della Goldman Sachs.
Meritocrazia

Tony Blair (foto LaPresse)

Dai loro frutti li riconoscerete. José Manuel Barroso, già ministro e primo ministro in Portogallo, dopo la presidenza della Commissione europea passa al soldo della Goldman Sachs. Tony Blair, già primo ministro in Gran Bretagna e riformatore del Labour, passa fra l’altro al soldo del padrone del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev. Gerhard Schroeder, già cancelliere tedesco, passa al soldo della russa Gazprom. E così via. Meritocrazia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi