Se Dio non esiste, tutto è permesso? Non è vero

Ci sono pensieri fatali che inducono alla controprova. Uno è quello: Se Dio non esiste, tutto è permesso. Non è vero, almeno altrettanto, il contrario? Che proprio se Dio esiste tutto è permesso, perché tutto è perdonato? Che se Dio non esiste, occorre fissare a se stessi il confine? Avevo mancato l

Ci sono pensieri fatali che inducono alla controprova. Uno è quello: Se Dio non esiste, tutto è permesso. Non è vero, almeno altrettanto, il contrario? Che proprio se Dio esiste tutto è permesso, perché tutto è perdonato? Che se Dio non esiste, occorre fissare a se stessi il confine? Avevo mancato la orrenda storia romana di tortura e assassinio e provo un fastidio a sentir evocare Dostoevskij, come se questi tipi romani fossero Raskolnikov, e come se Raskolnikov volesse provare che effetto fa. Dostoevskij ha detto tutto quello che si poteva dire, e qualcosa di più. C’è un inciampo nella nostra fabbrica culturale che viene prima e dura dopo, e ha il nome di Sade.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi