Lula, Nestor Kirchner e la fine dei regni

Come finiscono i regni. Leggo tristemente le notizie brasiliane su Lula. Qui in Argentina, dove la deposizione di Cristina Kirchner si accompagna a iniziative giudiziarie molteplici, c’è stata un’intervista radiofonica dell’ex presidente Carlos Saul Menem, 85 anni.
Lula, Nestor Kirchner e la fine dei regni

Nestor Kirchner

Come finiscono i regni. Leggo tristemente le notizie brasiliane su Lula. Qui in Argentina, dove la deposizione di Cristina Kirchner si accompagna a iniziative giudiziarie molteplici, c’è stata un’intervista radiofonica dell’ex presidente Carlos Saul Menem, 85 anni, che fra dettagli dei suoi celebri rapporti con le donne ha fatto tranquillamente scivolare la notizia che Cristina ammazzò suo marito Nestor, dal quale avrebbe ereditato la presidenza. Prima, ha detto Menem, non se ne poteva parlare, e ora, col nuovo governo, sono in molti a dirlo. Nestor era brutale con lei, e per questo “lo avrebbero ammazzato”. Secondo Menem, è imminente la riesumazione di Nestor Kirchner per fargli l’autopsia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi