Scarponi americani in Iraq

Quando scrivo, arrivano le prime notizie su un’operazione congiunta di forze speciali americane e di peshmerga che ha liberato 70 cittadini curdi tenuti prigionieri nei pressi di Hawija, a sud-ovest di Kirkuk.
Scarponi americani in Iraq

Quando scrivo, arrivano le prime notizie su un’operazione congiunta di forze speciali americane e di peshmerga che ha liberato 70 cittadini curdi tenuti prigionieri nei pressi di Hawija, a sud-ovest di Kirkuk. Per la prima volta, un militare americano sarebbe morto nell’azione. Per fortuna, non è la prima circostanza in cui militari americani abbiano messo gli scarponi sul terreno accanto ai combattenti curdi e iracheni e siriani contro l'Isis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi